Ragazze investite a Milano, si costituisce pirata strada

E' un 27enne. Le due giovani travolte mentre erano in motorino vicino alla centrale piazza Cantore

Ragazze investite a Milano, si costituisce pirata strada
incidente milano omissione soccorso 

Milano - Si e' costituito l'automobilista che, alla guida di una Nissan Qashqai, la notte tra sabato e domenica ha investito due ragazze che viaggiavano su un motorino vicino a piazzale Cantore, nel centro di Milano. Si tratta di un ragazzo italiano di 27 anni, costituito a un commissariato di polizia.

"Sono molto soddisfatta per le capacita' dimostrate dalla polizia locale nel corso delle indagini" - ha dichiarato l'assessore alla Sicurezza del comune di Milano, Carmela Rozza, secondo la quale "il fatto che si sia consegnato alle forze dell'ordine permette all'uomo di recuperare almeno la dignita', al di la' delle pesanti responsabilita' per l'omissione di soccorso. Ringrazio infine i cittadini che in queste ore ci avevano inviato segnalazioni al riguardo".

"L'appello pubblico e l'attivita' investigativa" - ha aggiunto Antonio Barbato, comandante della polizia locale di Milano - "hanno esercitato una forte pressione intorno all'uomo, costringendolo di fatto a costituirsi. E' il giusto epilogo della vicenda. Da parte nostra ricordiamo come l'omissione di soccorso rappresenti un comportamento intollerabile oltre che un grave reato". Le condizioni delle due ragazze, ricoverate in ospedale subito dopo l'investimento, sono in costante miglioramento. (AGI)