Quirinale: Mattarella apre Castelporziano a disabili in estate

(AGI) - Roma, 13 giu. - Circa 500 persone tra adulti e minoricon disabilita' saranno ospiti della Tenuta di Castelporzianodurante il periodo estivo. Per iniziativa del Presidente dellaRepubblica, Sergio Mattarella, prende cosi' avvio un progettodi concreto e gratuito sostegno alle persone disabili ed alleloro famiglie. Lo rende noto un comunicato del Quirinale. Per la realizzazione del progetto e' stato sottoscritto dalSegretario Generale della Presidenza della Repubblica, UgoZampetti, dall'Assessore alle politiche sociali del Comune diRoma, Francesca Danese, e dal Segretario Generale della RegioneLazio, Andrea Tardiola, un apposito protocollo di intesa checonsentira'

(AGI) - Roma, 13 giu. - Circa 500 persone tra adulti e minoricon disabilita' saranno ospiti della Tenuta di Castelporzianodurante il periodo estivo. Per iniziativa del Presidente dellaRepubblica, Sergio Mattarella, prende cosi' avvio un progettodi concreto e gratuito sostegno alle persone disabili ed alleloro famiglie. Lo rende noto un comunicato del Quirinale. Per la realizzazione del progetto e' stato sottoscritto dalSegretario Generale della Presidenza della Repubblica, UgoZampetti, dall'Assessore alle politiche sociali del Comune diRoma, Francesca Danese, e dal Segretario Generale della RegioneLazio, Andrea Tardiola, un apposito protocollo di intesa checonsentira' un pieno coinvolgimento delle strutture e delleassociazioni operanti nel settore, in ambito comunale e neiterritori limitrofi. I gruppi, selezionati dal Comune di Roma edalla Regione Lazio e composti ciascuno da circa trentapersone, saranno ospiti della Tenuta dal lunedi' al venerdi',per l'intera giornata, nel periodo 15 giugno-30 agosto 2015.Per i partecipanti all'iniziativa sono stati predisposti localiper l'accoglienza all'interno della Tenuta e sono state messe adisposizione strutture balneari sulla spiaggia diCastelporziano. Sono inoltre previste visite naturalistiche nelparco. Alla realizzazione del progetto si fara' fronte con lerisorse del Segretariato generale della Presidenza dellaRepubblica gia' disponibili per iniziative di coesione sociale.(AGI).