Pugno in faccia per riscuotere 'pizzo', arrestato 25enne

(AGI) - Napoli, 1 ott. - Si e' presentato in un eserciziocommerciale e, con la scusa che gli era stato servito tardi ilcaffe', ha preso a pugni in faccia al titolare, provocandoglilesioni guaribili in 10 giorni. Il fatto e' accaduto a Napoli eha permesso indagini della polizia che hanno accertato chel'uomo si era presentato gia' qualche settimana prima e,approfittando da essere il figlio di un pregiudicato dellazona, deceduto 5 anni fa, sosteneva di comandare lui nelquartiere e chiedendi 500 euro, piu' un altro 'regalo' aNatale. La vittima, con problemi economici legati

(AGI) - Napoli, 1 ott. - Si e' presentato in un eserciziocommerciale e, con la scusa che gli era stato servito tardi ilcaffe', ha preso a pugni in faccia al titolare, provocandoglilesioni guaribili in 10 giorni. Il fatto e' accaduto a Napoli eha permesso indagini della polizia che hanno accertato chel'uomo si era presentato gia' qualche settimana prima e,approfittando da essere il figlio di un pregiudicato dellazona, deceduto 5 anni fa, sosteneva di comandare lui nelquartiere e chiedendi 500 euro, piu' un altro 'regalo' aNatale. La vittima, con problemi economici legatiall'attivita', dopo una lunga trattativa con la estorsore, gliha consegnato 100 euro. Nella giornata di ieri, P.E., 25 anni,in evidente stato di agitazione, si e' presentato nel negozio,e' andato dietro il bancone e ha sferrato un pugno sul naso altitolare; per crearsi una giustificazione ha detto ai clientipresenti che stava attendendo un caffe' che non gli era statoancora servito. Il 25enne, che frequenta persone legate al clanD'Ausilio, e' stato sottoposto a fermo di polizia perestorsione aggravata, e denunciato per lesioni personali.(AGI)