Prysmian realizzera' nuovo collegamento energetico Italia-Franci

Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei sistemi in cavoper l'energia e le telecomunicazioni, guidera' unraggruppamento di 7 aziende per la realizzazione della nuovainterconnessione elettrica ad alta tensione in correntecontinua (HVDC ' High Voltage Direct Current) fra Italia eFrancia. Il valore totale del progetto, voluto da Terna ReteItalia e RTE, gli operatori dei sistemi di trasmissioneelettrica di Italia e Francia ammonta a oltre ' i' 500 milioni.La quota parte di Prysmian, che in qualita' di capofilacoordinera' progettazione, fornitura, installazione, operecivili incluse, e collaudo del sistema e' di circa ' i'

Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei sistemi in cavoper l'energia e le telecomunicazioni, guidera' unraggruppamento di 7 aziende per la realizzazione della nuovainterconnessione elettrica ad alta tensione in correntecontinua (HVDC ' High Voltage Direct Current) fra Italia eFrancia. Il valore totale del progetto, voluto da Terna ReteItalia e RTE, gli operatori dei sistemi di trasmissioneelettrica di Italia e Francia ammonta a oltre ' i' 500 milioni.La quota parte di Prysmian, che in qualita' di capofilacoordinera' progettazione, fornitura, installazione, operecivili incluse, e collaudo del sistema e' di circa ' i' 200milioni. "Siamo orgogliosi di mettere a disposizione la nostratecnologia ed esperienza per la realizzazione di un'opera dicosi' alto valore strategico" ha dichiarato Valerio BattistaCEO di Prysmian Group. "Lo sviluppo delle interconnessionielettriche e' di cruciale importanza per l'Europa e Prysmian nee' protagonista. Siamo infatti alle fasi conclusive delprogetto di interconnessione HVDC fra Francia e Spagna cheentrera' in funzione entro la prima meta' del 2015", haaggiunto. Il progetto di collegamento in cavo interrato HVDC,conosciuto anche come interconnessione "PiemonteSavoia", avra'un ruolo strategico per l'incremento della sicurezza delleforniture elettriche e per consentire scambi di energia fraItalia e Francia fino a 1200 MW. Rappresenta inoltre un nuovoimportante passo verso la creazione di un mercato unico Europeodell'elettricita'. Il progetto consiste in un sistema "chiaviin mano" in cavo interrato ad alta tensione (± 320 kV) incorrente continua (HVDC) e con tecnologia d'isolamento inmateriale estruso. Prevede l'ingegnerizzazione, la produzione el'installazione di due circuiti bipolo da 600 MW ciascuno lungoun percorso di 190 km fra le sottostazioni di Piossasco, vicinoa Torino (Italia) e Grand'Ile in Savoia (Francia) per un totaledi circa 95 km di tracciato su ciascun versante. Prysmian Groupe Silec Cable forniranno i cavi ad alta tensione in correntecontinua (HVDC) con isolamento in materiale estruso; Roda SpA eCEBAT srl forniranno opere civili e d'installazione sulversante italiano e Gauthey, Serpollet e Sobeca fornirannoopere civili e di installazione sul versante francese. Ilcollaudo del sistema e' previsto per il 2019. La lunghezzatotale del collegamento rappresenta un record mondiale per leinterconnessioni in cavo interrato HVDC con l'impiego ditecnologia di isolamento in materiale estruso. Questo progettoriconferma la leadership mondiale del Gruppo nel settore deicollegamenti elettrici HVDC. Di recente il Gruppo haannunciato, anche, il collaudo avvenuto con successo e laconsegna del primo e del secondo collegamento elettrico DCoffshore (BorWin2 e HelWin1). Altri due progetti offshore DC,SylWin1 e HelWin2 e il collegamento in cavo DC interratoSkagerrak 4 sono, altresi' , prossimi alla conclusione.Prysmian, al momento, sta realizzando i collegamenti in cavoHVDC anche per i progetti DolWin3 e BorWin3. .