Prysmian: contratto da ? 64mln per secondo collegamento elett

PRYSMIAN realizzera' il secondo collegamento elettricosottomarino attraverso i DARDANELLI.Contratto da 64 milionieuro siglato con TEIAS, utility turca per la trasmissione dienergia.Indiscussa leadership del gruppo e fiducia del mercatoriconfermate anche dall'esecuzione realizzata con successo delprimo storico collegamento elettrico lungo la stessa rotta.Milano, 4 Dicembre 2014 - Prysmian Group, leader mondiale nelsettore dei sistemi in cavo per l'energia e letelecomunicazioni, ha acquisito una commessa del valore dicirca euro 64 milioni da TEIAS, utility turca per latrasmissione di energia e uno dei principali membridell'associazione degli operatori delle reti di trasmissioneelettrica ENTSO-E,

PRYSMIAN realizzera' il secondo collegamento elettricosottomarino attraverso i DARDANELLI.Contratto da 64 milionieuro siglato con TEIAS, utility turca per la trasmissione dienergia.Indiscussa leadership del gruppo e fiducia del mercatoriconfermate anche dall'esecuzione realizzata con successo delprimo storico collegamento elettrico lungo la stessa rotta.Milano, 4 Dicembre 2014 - Prysmian Group, leader mondiale nelsettore dei sistemi in cavo per l'energia e letelecomunicazioni, ha acquisito una commessa del valore dicirca euro 64 milioni da TEIAS, utility turca per latrasmissione di energia e uno dei principali membridell'associazione degli operatori delle reti di trasmissioneelettrica ENTSO-E, per la progettazione, produzione,installazione e collaudo del secondo collegamento in cavosottomarino ad alta tensione fra Europa e Asia attraverso lostretto dei Dardanelli in Turchia.La seconda interconnessioneattraverso i Dardanelli andra' a integrare il collegamento chePrysmian sta attualmente installando lungo la stessa rotta,come previsto dal primo contratto siglato con TEIAS nelsettembre 2012, e avra' un'importanza strategica per ilcompletamento della rete di trasmissione di energia elettricain Turchia cosi' da garantire flussi di energia affidabili e acosti competitivi dai siti di generazione localizzati in Asiaai principali centri di consumo in territorio europeo,includendo l'area congestionata di Istanbul e andando acompletare l'anello elettrico intorno al Mar di Marmara."Questonuovo progetto riconferma il nostro indiscusso ruolo di leadernei cavi sottomarini e la nostra affidabilita' e dedizionenella realizzazione di progetti chiavi-in-mano complessi" hadichiarato Massimo Battaini, Senior Vice President EnergyProjects di Prysmian Group. "Il primo collegamento neiDardanelli, che stiamo completando con successo, e' una pietramiliare nel settore dei cavi poiche' si tratta di uno dei primicollegamenti al mondo per la trasmissione di energia incorrente alternata con l'impiego di cavi sottomarini ad altatensione (380 kV) isolati in materiale plastico estruso (XLPE).Questo secondo contratto con TEIAS e' un segnale evidente dellaforte e riconosciuta reputazione del Gruppo e della fiducia delmercato", ha aggiunto.Il progetto prevede un doppio circuito ditrasmissione di energia elettrica in corrente alternate (AC)della lunghezza di circa 4 km e con una potenza trasmissiva di1000 MW per ciascun circuito fra le sottostazioni elettriche diLapseki (in territorio asiatico) e S¼tl¼ce (in territorioeuropeo) attraverso lo stretto dei Dardanelli. I cavi a 380 kVcon isolamento in XLPE saranno prodotti nell'impianto diPrysmian a Pikkala (in Finlandia), uno dei centri di eccellenzadel Gruppo per la produzione di cavi sottomarini el'installazione sara' effettuata con le risorse disponibili. Ilcompletamento del progetto e' previsto per la prima meta' del2016.Prysmian e' leader mondiale nell'industria dei cavisottomarini per la trasmissione di energia e in Turchia rivesteuna posizione preminente nel settore dei cavi alta tensione. IlGruppo vanta inoltre un'esperienza di lunga data nello sviluppodi importanti collegamenti in cavo sottomarino nell'interobacino del Mediterraneo, come ItaliaGrecia, Spagna-Marocco I eII, Sardegna-Penisola Italiana (SA.PE.I), PenisolaIberica-Maiorca (Romulo) e, ovviamente, la primainterconnessione attraverso i Dardanelli in Turchia.Conl'obiettivo di soddisfare le esigenze di mercati ad altopotenziale di crescita nello sviluppo di nuove infrastrutture,il Gruppo e' attualmente impegnato in un importante programmadi investimenti per l'ampliamento delle capacita' produttivenegli impianti di Pikkala (Finlandia) ed Arco Felice (Italia).Il Gruppo, inoltre, ha ulteriormente ampliato la propriaofferta nel business delle connessioni alle reti continentali edei collegamenti tra turbine eoliche offshore, anche con i caviprodotti nello stabilimento di Drammen in Norvegia e con iservizi di installazione realizzati dalla nave posacavi CableEnterprise, che uscira' presto dal cantiere dove stanno peressere ultimati importanti lavori di conversione da pontonetrainato a natante DP2 autopropulso. .