Pronto a partire corteo contro Lega 'Salvini, Roma non ti vuole'

(AGI) - Roma - "Salvini, Roma non ti vuole". E' loslogan, condito con insulti assortiti, che viene scanditoritmicamente dai partecipanti al corteo "Mai con Salvini", chehanno completato il loro concentramento in piazza Vittorio: daqui la manifestazione, convocata per protestare contro ilcomizio della Lega in programma a Piazza del Popolo, sisnodera' lungo via Merulana, piazza dell'Esquilino, via Cavour,i Fori imperiali, piazza Venezia, via delle Botteghe Oscure,via di Torre Argentina, corso Vittorio Emanuele e piazzaSant'Andrea della Valle per concludersi in Campo dei fiori."Faremo determinati ma pacifici", garantiscono gliorganizzatori del

(AGI) - Roma, 28 feb. - "Salvini, Roma non ti vuole". E' loslogan, condito con insulti assortiti, che viene scanditoritmicamente dai partecipanti al corteo "Mai con Salvini", chehanno completato il loro concentramento in piazza Vittorio: daqui la manifestazione, convocata per protestare contro ilcomizio della Lega in programma a Piazza del Popolo, sisnodera' lungo via Merulana, piazza dell'Esquilino, via Cavour,i Fori imperiali, piazza Venezia, via delle Botteghe Oscure,via di Torre Argentina, corso Vittorio Emanuele e piazzaSant'Andrea della Valle per concludersi in Campo dei fiori.

I leghisti 'invadono' Roma, Salvini "parte la sfida a Renzi"

"Faremo determinati ma pacifici", garantiscono gliorganizzatori del corteo che rappresenta sindacati di base,comitati per l'acqua pubblica, centri sociali, Anpi di Roma,Sel, movimenti per la casa, collettivi studenteschi e precari. L'obiettivo delle forze dell'ordine - circa tremila gli uominiimpiegati - e' quello di impedire che i due gruppi possanovenire a contatto: il percorso e' per questo motivo rigidamente"blindato" anche se resta il timore di possibili infiltrazionidi gruppi antagonisti. Un possibile motivo di tensione eralegato ad un presidio di Casa Pound che si svolgeva a pochimetri da piazza Vittorio, ma via Napoleone III, dove ha sede ilmovimento di destra, e' stata chiusa con inferriate metallichealte un paio di metri e poco dopo le 13 i militanti si sonomessi in movimento verso piazza del popolo, senza incidenti.(AGI)