Preso a Pompei con un frammento di brocca, denunciato venezuelano

(AGI) - Napoli, 21 nov. - Giovane venezuelano tenta di rubarereperti archeologici negli scavi di Pompei e viene fermato conun frammento di brocca. Ieri sera attorno alle 22, grazieall'intervento del personale di vigilanza degli scaviarcheologici di Pompei e alle immagini riprese dall'impianto divideosorveglianza, e' stata segnalata alle forze dell'ordinel'intrusione di un uomo, prontamente bloccato. Polizia eCarabinieri hanno provveduto a identificarlo e oggi hannorestituito alla Soprintendenza un piccolo frammento di unabrocca fittile, che l'uomo aveva con se'. Gli agenti del commissariato di Pompei hanno poi denunciato per furto aggravato e invasione di

(AGI) - Napoli, 21 nov. - Giovane venezuelano tenta di rubarereperti archeologici negli scavi di Pompei e viene fermato conun frammento di brocca. Ieri sera attorno alle 22, grazieall'intervento del personale di vigilanza degli scaviarcheologici di Pompei e alle immagini riprese dall'impianto divideosorveglianza, e' stata segnalata alle forze dell'ordinel'intrusione di un uomo, prontamente bloccato. Polizia eCarabinieri hanno provveduto a identificarlo e oggi hannorestituito alla Soprintendenza un piccolo frammento di unabrocca fittile, che l'uomo aveva con se'. Gli agenti del commissariato di Pompei hanno poi denunciato per furto aggravato e invasione di terreni ed edifici unvenezuelano 23enne. E' stato lui poco dopo le 23 di ieri ascavalcare uno dei muri di recinzione dell?area archeologica diPompei. La polizia e' intervenuta intervenuta dopo lasegnalazione della vigilanza degli scavi, prendendo in consegnail giovane gia' bloccato dai custodi. Dal controllo, effettuato all?interno dello zaino in possesso del 23enne, rinvenuto ilframmento in terracotta di 10 centimetri probabilmenteappartenente a un manico di anfora. La Soprintendenza haaccertato che il frammento rinvenuto era proveniente da un'areadel sito non aperta al pubblico. (AGI).