Pompei: nel sito 'Boheme' e 'Carmen' in attesa Bocelli e E. John

(AGI) - Roma, 9 set. - "La Boheme" di Giacomo Puccini e unaversione balletto di "Carmen" di Georges Bizet: sono le opereche andranno in scena il 18 e 20 settembre prossimi nel TeatroGrande di Pompei come "antipasto" del Pompei Festival, nuovamanifestazione culturale che prendera' il via nell'estate 2015con opere, balletti e concerti all'interno del sitoarcheologico campano e con la partecipazione, a quanto pare, dialcuni grandissimi nomi del mondo della musica: da AndreaBocelli a Elton John, da Paul McCartney a Placido Domingo, daRoberto Alagna a Angela Gheorghiu. Le due rappresentazionidella settimana

Pompei: nel sito 'Boheme' e 'Carmen' in attesa Bocelli e E. John
(AGI) - Roma, 9 set. - "La Boheme" di Giacomo Puccini e unaversione balletto di "Carmen" di Georges Bizet: sono le opereche andranno in scena il 18 e 20 settembre prossimi nel TeatroGrande di Pompei come "antipasto" del Pompei Festival, nuovamanifestazione culturale che prendera' il via nell'estate 2015con opere, balletti e concerti all'interno del sitoarcheologico campano e con la partecipazione, a quanto pare, dialcuni grandissimi nomi del mondo della musica: da AndreaBocelli a Elton John, da Paul McCartney a Placido Domingo, daRoberto Alagna a Angela Gheorghiu. Le due rappresentazionidella settimana prossima cosi' come il Pompei Festival sonoorganizzati dall'Associazione Onlus Sviluppo SinfonicoSiciliano, presieduta dal Maestro Alberto Veronesi. Che sara'anche direttore artistico del neonato festival e direttoremusicale de "La Boheme" del 18. I due spettacoli che siterranno tra pochi giorni sono stati presentati oggi al Mibact,alla presenza del ministro Dario Franceschini. "Si tratta - hadetto il titolare del Collegio Romano - di un primo passo versoun programma che intendiamo portare avanti. Il nostro obiettivoe' valorizzare gli scavi di Pompei fino in fondo". "La stagionedel Pompei Festival - ha aggiunto il soprintendente del sito,Massimo Osanna - iniziera' a giugno e si chiudera' a settembre.Il Teatro Grande - ha poi ricordato - e' stato chiuso a lungoper vicende giudiziarie, ma a giugno scorso siamo riusciti aottenere il dissequestro" e quindi puo' essere valorizzato. MaOsanna non esclude che si possa utilizzare anche il grandeAnfiteatro da 20mila posti, dove duemila anni fa combattevano igladiatori. Per questo, pero', occorre attendere i risultati diuno studio sulla sua agibilita', che sara' finanziatodall'associazione di Veronesi. Il Maestro ha infine annunciatoche artisti "come Andrea Bocelli, Elton John, Paul McCartney,Placido Domingo, Roberto Alagna e Angela Gheorghiu si sono gia'detti interessati a venire al festival". (AGI)