Perché Città Sant'Angelo per Forbes è al top mondiale per qualità e costo della vita

Le caratteristiche che hanno fatto innamorare la rivista americana, che l'ha inserita nella top 10 mondiale

Perché Città Sant'Angelo per Forbes è al top mondiale per qualità e costo della vita
Airbnb 

Città Sant'Angelo, celebrato dalla prestigiosa rivista americana Forbes ai primi posti della graduatoria mondiale per qualità e costo della vita, è un borgo adagiato sulle dolci colline abruzzesi. Con 15 mila abitanti è il quarto comune della provincia di Pescara per popolazione. Appartiene al club dei Borghi più belli d'Italia e si trova a 18 chilometri da Pescara.

Il suggestivo borgo, le cui origini sono incerte e fonte di dibattito tra gli storici, riesce a coniugare arte, storia, tradizione e buon mangiare. La particolarità del suo Belvedere naturale è quello di unire in un solo sguardo mare Adriatico e profilo del Gran Sasso. Lungo il Corso principale spicca la chiesa di San Michele Arcangelo, divenuta collegiata nel 1353, monumento simbolo del centro angolano (da Angulum, l'antico nome latino).

Edificata su un precedente edificio del IX secolo, è caratterizzata da due navate e da un porticato, diviso in due atri coperti tra i quali si innesta un portale di grande valore, realizzato nel 1326 dallo scultore di Atri (Teramo) Raimondo di Poggio. L'interno è di stile barocco, con soffitto a cassettoni lignei del 1911 e affreschi trecenteschi.

Da ammirare, sempre sul corso principale, anche la chiesa di San Francesco, il cui convento oggi è sede comunale e comprende anche il prezioso chiostro restaurato. Avanzando lungo il corso spiccano poi i palazzi Di Giampietro, con cortile medievale ad ordini sovrapposti, Colamico, Sozj, Ursini e Coppa Zuccari. L'ex Manifattura Tabacchi ospita invece il Museo Laboratorio d'Arte Contemporanea, che rappresenta un riferimento internazionale e propositivo per tutti i nuovi e significativi fermenti artistici.

Dispone di un ricco e qualificato patrimonio di opere dei più apprezzati ed emergenti artisti nazionali ed internazionali.

Tra i piatti tipici del borgo, caratterizzato da vigneti e oliveti, la pasta alla mugnaia, il timballo, l'agnello "cace e ove" (cotto al tegame e ripassato con una stracciatella di formaggio e uova) e i dolci natalizi chiamati "manucce" e "tatoni".

Diverse sono le aziende agricole produttrici di vino e di olio extravergine d'oliva di qualità eccellente. Città Sant'Angelo, infatti, è riconosciuta come "Città dell'Olio" (olio extra vergine di oliva Aprutino - Pescarese Dop), "Città del Vino" (Montepulciano d'Abruzzo, Trebbiano d'Abruzzo e Cerasuolo d'Abruzzo) e "Cittaslow". Durante l'anno ospita numerosi eventi culturali ed enogastronomici, tra cui la manifestazione "Dall'Etna al Gran Sasso" frutto del gemellaggio con la cittadina di Nicolosi.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it