Parto record a Palermo: 24enne da' alla luce cinque gemelli

(AGI) - Palermo. - Parto pentagemellare all'OspedaleCervello di Palermo. Ieri pomeriggio alle 18,30 JessicaSciacca, 24 anni, palermitana, alla sua prima gravidanza,  

(AGI) - Palermo, 24 set. - Parto pentagemellare all'OspedaleCervello di Palermo. Ieri pomeriggio alle 18,30 JessicaSciacca, 24 anni, palermitana, alla sua prima gravidanza, hadato alla luce cinque bambini, tre maschi e due femmine,Giuseppe Mattia, Luigi, Giovanni, Giada e Maria Pia. I piccolisono nati con un peso di poco piu' di un chilo, tranne uno chepesa 500 grammi. L'intervento con parto cesareo e' statoeseguito da un'equipe medica guidata dal professore AntonioPerino, direttore dell'Unita' di Ostetricia e Ginecologiadell'Azienda Ospedaliera Villa Sofia-Cervello. Il parto e'avvenuto alla 30esima settimana di gravidanza e la neo mammadai primi di luglio era ricoverata presso l'ospedalepalermitano dove e' stata monitorata costantemente conl'utilizzo di tecniche particolari per ridurre i rischi dimortalita' che in questi casi per singolo feto sono circa del30%. Subito dopo il parto i cinque gemelli sono statitrasferiti al reparto di Terapia intensiva neonatale, direttoda Giorgio Sulliotti, dove resteranno in osservazione, mentrela mamma, che e' in buone condizioni, restera' ancora perqualche giorno nel reparto di ostetricia. L'ospedale Cervello a Palermo con i suoi 1500 parti l'annoe' uno dei piu' "prolifici" nel sud Italia sul fronte nascite,dallo scorso primo gennaio e' in funzione il nuovo complessooperatorio dove e' possibile anche effettuare il parto in acquae nei prossimi mesi sara' sede del polo della SiciliaOccidentale per la procreazione medicalmente assistita. Lanascita di cinque gemelli di oggi a Palermo rappresenta unevento molto raro. Le statistiche parlano di un partopentagemellare ogni sessantacinque milioni di parti nel mondo.Un parto pentagemellare a Palermo avvenne nel 1996 all'OspedaleBuccheri La Ferla, con la particolarita' che entrambi igenitori erano disabili e nacquero cinque femmine. L'ultimoprecedente in Italia sembra risalire ad ottobre del 2007 quandoall'Ospedale Salesi di Ancona, Sara Tarantini di Porto SanGiorgio diede alla luce cinque figli, tre femmine e due maschie prima ancora nel 2005 un altro parto di questo tipo si eraverificato a Roma. Nel 2010 invece a Benevento, all'OspedaleRummo, nacquero sei gemelli, mentre viene ancora oggiricordata, per il forte impatto mediatico che ebbe ai tempi, lanascita dei sei gemelli Giannini, due femmine e quattro maschi,l'11 gennaio 1980 all'Ospedale Careggi di Firenze. (AGI).