Papa: Scicluna nuovo arcivescovo di Malta

(AGI) - CdV, 27 feb. - L'ex promotore di giustizia della SantaSede, campione nella lotta contro gli abusi sessuali, CharlesJ. Scicluna, e' il nuovo arcivescovo di Malta. Lo ha nominatooggi Papa Francesco. Alla guida della Chiesa di Malta,monsignor Scicluna prende il posto di monsignor Paul Cremona,dimessosi a 68 anni per ragioni di salute. Di Cremona,monsignor Scicluna era ausiliare dal 2013, dopo la suapromozione a vescovo e il trasferimento dal Vaticano, dove gliavevano procurato non poche ostilita' le inchieste coraggiose ela azione implacabile a difesa dei minori celebre l'indagini dalui compiute

(AGI) - CdV, 27 feb. - L'ex promotore di giustizia della SantaSede, campione nella lotta contro gli abusi sessuali, CharlesJ. Scicluna, e' il nuovo arcivescovo di Malta. Lo ha nominatooggi Papa Francesco. Alla guida della Chiesa di Malta,monsignor Scicluna prende il posto di monsignor Paul Cremona,dimessosi a 68 anni per ragioni di salute. Di Cremona,monsignor Scicluna era ausiliare dal 2013, dopo la suapromozione a vescovo e il trasferimento dal Vaticano, dove gliavevano procurato non poche ostilita' le inchieste coraggiose ela azione implacabile a difesa dei minori celebre l'indagini dalui compiute - su mandato dell'allora cardinale JosephRatzinger - anche negli Stati Uniti per incastrare MarcialMaciel, il fondatore dei Legionari di Cristo. In particolareaveva creato malumore tra i vescovi italiani una suaaffermazione, su Avvenire: "mi preoccupa una cultura delsilenzio che vedo ancora troppo diffusa nella Penisola". Nato a Toronto, in Canada, il 15 maggio 1959, monsignorScicluna e' stato ordinato sacerdote l'11 luglio 1986 perl'arcidiocesi di Malta, dove ha compiuto gli studi presso ilSeminario maggiore e l'Universita' locale, ottenendo la Laureain Diritto Civile e la Licenza in S. Teologia. Successivamenteha conseguito anche la Laurea in Diritto Canonico presso laPontificia Universita' Gregoriana a Roma. Tra il 1990 e il 1995, e' stato difensore del vincolo epromotore di giustizia al Tribunale Metropolitano di Malta,professore di Teologia Pastorale e Diritto Canonico presso laFacolta' di Teologia e vice-rettore del Seminario Maggioredell'arcidiocesi, svolgendo inoltre il suo ministerosacerdotale nelle parrocchie di San Gregorio Magno, Sliema edella Trasfigurazione. Nel 1995 e' entrato al servizio dellaSanta Sede, prima come promotore di giustizia sostituto pressoil Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica e poi comepromotore di giustizia presso la Congregazione per la Dottrinadella Fede, ruolo nel quale ha dato uno straordinario impulsoal tentativo ratzingeriano di eradicare la pedofilia dallaChiesa Cattolica. In questo periodo ha anche insegnato, comeProfessore Invitato, presso la Facolta' di Diritto Canonicodella Pontificia Universita' Gregoriana. Dal 18 ottobre 2014,giorno nel quale Francesco ha accettato la rinunciadell'arcivescovo, Cremona, Scicluna e' stato amministratoreapostolico dell'arcidiocesi maltese. Francesco lo ha anchenominato, il 21 gennaio scorso, presidente del Collegio perl'esame dei ricorsi alla Sessione Ordinaria della Congregazioneper la Dottrina della Fede. (AGI)