Torna la lotteria, il Papa ricicla i regali per i terremotati

In palio una Opel, una penna Montblanc, biciclette, candelabri di Murano e perfino un'amaca

Torna la lotteria, il Papa ricicla i regali per i terremotati
 papa francesco sull'aereo (afp)

CdV - Papa Francesco ricicla i regali ricevuti nei mesi precedenti e organizza una nuova lotteria per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto del Centro Italia e i clochard. I premi in palio vanno da una vettura Opel, a una penna Montblanc. E ancora, alcune biciclette (anche con "pedalata assistita"), un orologio, una macchina del caffè, 5 candelabri di Murano lavorati a mano e perfino un'amaca. Giunta alla quarta edizione la "Lotteria di beneficenza per le opere di carità del Santo Padre" coincide quest'anno con la conclusione dell'Anno giubilare della Misericordia e le festività natalizie, periodo particolarmente propizio per un gesto di condivisione.

Il Papa ha messo personalmente a disposizione alcuni premi, esprimendo il desiderio che il ricavato venga devoluto in parte ai senzatetto, in parte alle popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto del 24 agosto scorso. La lotteria inizierà nelle prossime settimane e si concluderà il 2 febbraio 2017 con l'estrazione dei biglietti vincenti, alla presenza di un'apposita Commissione che ne garantirà la correttezza.

I biglietti, al costo di 10 euro ciascuno, saranno posti in vendita in Vaticano, presso la Farmacia, le Poste, il Servizio dei Telefoni, gli Spacci Annonari, il Magazzino 'Stazione', i punti vendita dell'Ufficio Filatelico e Numismatico ed i Bookshop dei Musei Vaticani. La novità di quest'anno è l'apertura a quanti desiderano partecipare all'iniziativa anche senza recarsi in Vaticano: grazie all'impegno della direzione delle Telecomunicazioni-Provider Servizi Internet vaticani e della direzione della Ragioneria, infatti, sarà possibile acquisire i biglietti collegandosi all'apposita sezione dedicata del sito www.vaticanstate.va. (AGI)