Papa: non e' lecito tacere su aborto, violenze e guerre

(AGI) - Washington, 23 set. - Non ama la dizione "valori nonnegoziabili" ma anche per Papa Francesco ci sono "aspettiirrinunciabili", come lo e' la difesa della famiglia, e"questioni che non e' lecito evadere o mettere a tacere". Eoggi ha voluto elencarle ai 400 vescovi degli Stati Uniti: "levittime innocenti dell'aborto, i bambini che muoiono di fame osotto le bombe, gli immigrati che annegano alla ricerca di undomani, gli anziani o i malati dei quali si vorrebbe far ameno, le vittime del terrorismo, delle guerre, della violenza edel narcotraffico, l'ambiente devastato da

(AGI) - Washington, 23 set. - Non ama la dizione "valori nonnegoziabili" ma anche per Papa Francesco ci sono "aspettiirrinunciabili", come lo e' la difesa della famiglia, e"questioni che non e' lecito evadere o mettere a tacere". Eoggi ha voluto elencarle ai 400 vescovi degli Stati Uniti: "levittime innocenti dell'aborto, i bambini che muoiono di fame osotto le bombe, gli immigrati che annegano alla ricerca di undomani, gli anziani o i malati dei quali si vorrebbe far ameno, le vittime del terrorismo, delle guerre, della violenza edel narcotraffico, l'ambiente devastato da una predatoriarelazione dell'uomo con la natura". "In tutto cio' - ha detto -e' sempre in gioco il dono di Dio, del quale siamoamministratori nobili, ma non padroni". .