Papa: non c'e' futuro senza forza giovani e saggezza vecchi

(AGI) - CdV, 28 set. - Nel Vangelo "Gesu' non ha abolito lalegge della famiglia e del passaggio tra generazioni, ma l'haportata a compimento". Lo ha affermato Papa Francesconell'omelia della messa conclusiva della festa dei nonni,organizzata in piazza San Pietro dal Pontificio Consiglio perla famiglia. "Il Signore - ha ricordato Francesco - ha formatouna nuova famiglia, nella quale sui legami di sangue prevale larelazione con Lui e il fare la volonta' di Dio Padre. Mal'amore per Gesu' e per il Padre porta a compimento l'amore peri genitori, per i fratelli, per

(AGI) - CdV, 28 set. - Nel Vangelo "Gesu' non ha abolito lalegge della famiglia e del passaggio tra generazioni, ma l'haportata a compimento". Lo ha affermato Papa Francesconell'omelia della messa conclusiva della festa dei nonni,organizzata in piazza San Pietro dal Pontificio Consiglio perla famiglia. "Il Signore - ha ricordato Francesco - ha formatouna nuova famiglia, nella quale sui legami di sangue prevale larelazione con Lui e il fare la volonta' di Dio Padre. Mal'amore per Gesu' e per il Padre porta a compimento l'amore peri genitori, per i fratelli, per i nonni, rinnova le relazionifamiliari con la linfa del Vangelo e dello Spirito Santo". IlPontefice ha citato in proposito il salmo 71: "Sei tu, mioSignore, la mia speranza, la mia fiducia, fin dalla miagiovinezza... Non gettarmi via nel tempo della vecchiaia, nonabbandonarmi quando declinano le mie forze... Venuta lavecchiaia e i capelli bianchi, o Dio, non abbandonarmi, fino ache io annunci la tua potenza, a tutte le generazioni le tueimprese". Ed ha ipotizzato che la Vergine in visita alla cuginaElisabetta abbia potuto ascoltarlo dalle labbra di Zacacria,l'anziano sposo della donna, che era un sacerdote. "La giovaneMaria - ha detto - ascoltava, e custodiva tutto nel suo cuore.La saggezza di Elisabetta e Zaccaria ha arricchito il suogiovane animo; non erano esperti di maternita' e paternita',perche' anche per loro era la prima gravidanza, ma eranoesperti della fede, esperti di Dio, esperti di quella speranzache viene da Lui: e' di questo che il mondo ha bisogno, in ognitempo. Maria ha saputo ascoltare quei genitori anziani e pienidi stupore, ha fatto tesoro della loro saggezza, e questa e'stata preziosa per lei, nel suo cammino di donna, di sposa, dimamma". "Cosi' la Vergine Maria - ha concluso Bergoglio - ci mostrala via: la via dell'incontro tra i giovani e gli anziani. Ilfuturo di un popolo suppone necessariamente questo incontro: igiovani danno la forza per far camminare il popolo e glianziani irrobustiscono questa forza con la memoria e lasaggezza popolare". (AGI)