Papa: domani a Torino sara' quasi una "Gmg"

(AGI) - Torino, 20 giu. - Sara' quasi una "Gmg" (sigla resafamosa da Giovanni Paolo II, il Papa che ha "inventato" imega-raduni con i giovani di tutto il mondo) la due giorni diPapa Francesco a Torino, in occasione dell'ostensionestraordinaria della Sindone e del bicentenario di Don Bosco. Ilprogramma - che si aprira' con un incontro con il mondo dellavoro - e' denso di impegni, tra i quali spiccano ben 4incontri con il mondo giovanile: il primo domani, quando dopola messa in piazza Vittorio si trasferira' in auto inarcivescovado, dove pranzera' con

(AGI) - Torino, 20 giu. - Sara' quasi una "Gmg" (sigla resafamosa da Giovanni Paolo II, il Papa che ha "inventato" imega-raduni con i giovani di tutto il mondo) la due giorni diPapa Francesco a Torino, in occasione dell'ostensionestraordinaria della Sindone e del bicentenario di Don Bosco. Ilprogramma - che si aprira' con un incontro con il mondo dellavoro - e' denso di impegni, tra i quali spiccano ben 4incontri con il mondo giovanile: il primo domani, quando dopola messa in piazza Vittorio si trasferira' in auto inarcivescovado, dove pranzera' con i giovani detenuti delcarcere minorile "Ferrante Aporti"; il secondo alla Basilica diMaria Ausiliatrice, quando sul piazzale antistante il papasalutera' i giovani educatori e animatori degli oratori; ilterzo, quello piu' partecipato, sara' la stessa sera in PiazzaVittorio con i giovani delle diocesi piemontesi; infine ilquarto e ultimo appuntamento sulla via del ritorno, quandoandando all'aeroporto di Torino Caselle, lungo il percorso,ricevera' il saluto dei giovani dell'"Estate Ragazzi". Masara' all'insegna dell'attenzione alla gioventu' l'interavisita, che si aprira' con l'incontro del mondo del lavoro,subito dopo l'arrivo alle 9 di domani. E nella Cattedrale, conla Sindone Papa Francesco venerera' anche la tomba del beatoPiergiorgio Frassati, il rampollo degli allora editori dellaStampa che dava ai poveri anche il cappotto e che Wojtyla vollepatrono delle Gmg. Domenica sera il pontefice raggiungera' inauto anche la Chiesa del Cottolengo, dove abbraccera' gliammalati e i disabili. Il giorno dopo, lunedi', Francesco sirechera' di mattina al Tempio Valdese, e c'e' molta attesa perla "prima volta" di un papa ospite di questa confessione,quindi fara' rientro in arcivescovado dove, in formastrettamente privata, celebrera' la messa e pranzera' conalcuni suoi familiari (il papa e' figlio di immigrati originaridell'astigiano). Prima di lasciare l'arcivescovado, ricevera'infine brevemente i membri del Comitato dell'Ostensione, gliorganizzatori e i sostenitori della visita nel capoluogopiemontese. .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it