Papa: capovolgere logica del potere, su elite prevalgano umili

(AGI) - L'Avana, 20 set. - "Lontano da ogni tipo di elitarismo,l'orizzonte di Gesu' non e' per pochi privilegiati". PapaFrancesco lo ha voluto ricordare nella Plaza de la Revolucion,cuore dell'Avana. Alla domanda "Chi e' il piu' importante?" chei discepoli si rivolgevano nella liturgia di oggi, quella di Gesu' e' "una risposta semplice: 'se uno vuole essere il primo,sia l'ultimo di tutti e il servitore di tutti". Ma attenzione,ha ammonito il Pontefice "dobbiamo guardarci, dalla tentazionedel 'servizio' che 'si serve'". "Esiste - infatti - una formadi esercizio del servizio che ha come interesse

(AGI) - L'Avana, 20 set. - "Lontano da ogni tipo di elitarismo,l'orizzonte di Gesu' non e' per pochi privilegiati". PapaFrancesco lo ha voluto ricordare nella Plaza de la Revolucion,cuore dell'Avana. Alla domanda "Chi e' il piu' importante?" chei discepoli si rivolgevano nella liturgia di oggi, quella di Gesu' e' "una risposta semplice: 'se uno vuole essere il primo,sia l'ultimo di tutti e il servitore di tutti". Ma attenzione,ha ammonito il Pontefice "dobbiamo guardarci, dalla tentazionedel 'servizio' che 'si serve'". "Esiste - infatti - una formadi esercizio del servizio che ha come interesse il beneficiarei'miei', in nome del 'nostro'. Questo servizio lascia semprefuori i "tuoi", generando una dinamica di esclusione. "La vitaautentica - ha spiegato alla folla immensa dei fedeli - si vivenell'impegno concreto con il prossimo. Cosi' "Gesu' sconvolgela logica" dei discepoli di allora che "e' anche la nostra" dioggi. (AGI)