Padre Fedele assolto per abusi suora, "gioia se ora si pentisse"

(AGI) - Cosenza, 24 giu. - "Sono felice perche' mi hannochiamato diversi miei confratelli per congratularsi con me". Lodice all'Agi Padre Fedele Bisceglia, assolto per insussistenzadel fatto, nel nuovo processo d'appello, dall'accusa di averabusato di una suora. "Mi hanno chiamato Padre Egidio e PadreMatteo, ma soprattutto sono contento di aver sentito il padreprovinciale, Padre Giovanbattista Urso, che si e' congratulatocon me e mi ha fatto gli auguri - dice Padre Fedele - e io gliho detto che mi sentiro' cappuccino per sempre nello spirito".L'ex frate, non ancora riammesso nell'ordine francescano,riceve

(AGI) - Cosenza, 24 giu. - "Sono felice perche' mi hannochiamato diversi miei confratelli per congratularsi con me". Lodice all'Agi Padre Fedele Bisceglia, assolto per insussistenzadel fatto, nel nuovo processo d'appello, dall'accusa di averabusato di una suora. "Mi hanno chiamato Padre Egidio e PadreMatteo, ma soprattutto sono contento di aver sentito il padreprovinciale, Padre Giovanbattista Urso, che si e' congratulatocon me e mi ha fatto gli auguri - dice Padre Fedele - e io gliho detto che mi sentiro' cappuccino per sempre nello spirito".L'ex frate, non ancora riammesso nell'ordine francescano,riceve lettere e telegrammi ogni giorno. Oggi e' andatoall'ospedale di Cosenza, a fare visita ad un suo amicoricoverato. "Ora, ancora piu' di prima, mi fermano per stradaper abbracciarmi - dice il "monaco", come lo chiamano a Cosenza- e si blocca il traffico quando passo. Mi hanno invitato allaloro festa anche i tifosi dell'Atalanta - dice ancora PadreFedele - e per questo sono loro grato, e anche gli ultra' delCosenza stanno organizzando una manifestazione per me. E'proprio un momento di gioia, ma lo sarebbe ancora di piu' -conclude il religioso - se la mia grande accusatrice, che io hogia' perdonato, si pentisse". (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it