Ospizio lager a Catania, arrestata la titolare

(AGI) - Catania - Otto anziani ultraottantenni incondizioni di salute precarie venivano tenuti in stato diabbandono e maltrattati in un ospizio  [...]

(AGI) - Catania, 11 lug. - Otto anziani ultraottantenni incondizioni di salute precarie venivano tenuti in stato diabbandono e maltrattati in un ospizio della provincia diCatania. La scoperta e' stata fatta dai carabinieri del Nasdurante un controllo. Arrestata la titolare della casa diriposo, che peraltro non aveva le autorizzazioni di legge,mancava dei requisiti igienico-sanitari e strutturali e nondisponeva delle prescritte figure professionali comel'operatore socio-assistenziale e l'infermiere. Al momento dell'ispezione, era presente una sola personatra l'altro non qualificata. Gli otto anziani, sette dei qualinon autosufficienti, presentavano gravi piaghe da decubito, ederano malnutriti, disidratati, sporchi, come riscontrato damedici del servizio geriatrico dell'Asp di Catania intervenutisul posto. I familiari pagavano una retta mensile pari a circa800 euro per ogni degente. L'ospizio e' stato sequestrato.Quattro dei ricoverati sono stati affidati alle loro famiglie,tre ai servizi sociali del Comune per la successivasistemazione in strutture idonee, e il piu' grave e' statotrasferito nell'ospedale Garibaldi di Catania. (AGI).