Orsi: ministero Ambiente blocca radiocollaramento con narcotici

(AGI) - Roma, 18 set. - "Il ministero dell'Ambiente ha bloccatoil radiocollaramento degli orsi tramite narcotizzazione". E'quanto annuncia su twitter lo stesso dicastero, spiegando chee' "necessario un chiarimento dopo Daniza". Intanto si e'accertato che l'orso ritrovato morto il 12 settembre scorso nelcomune di Pettorano sul Gizio (L'Aquila) e' stato ucciso con uncolpo di fucile. Queste le prime certezze arrivatedall'Istituto Zooprofilattico Sperimentale (IZSLT) di Grossetodove la carcassa e' stata trasferita nella giornata dimartedi'. L'orso - secondo quanto riferisce la forestale - e'stato attinto da un colpo sparato con una munizione spezzata.

(AGI) - Roma, 18 set. - "Il ministero dell'Ambiente ha bloccatoil radiocollaramento degli orsi tramite narcotizzazione". E'quanto annuncia su twitter lo stesso dicastero, spiegando chee' "necessario un chiarimento dopo Daniza". Intanto si e'accertato che l'orso ritrovato morto il 12 settembre scorso nelcomune di Pettorano sul Gizio (L'Aquila) e' stato ucciso con uncolpo di fucile. Queste le prime certezze arrivatedall'Istituto Zooprofilattico Sperimentale (IZSLT) di Grossetodove la carcassa e' stata trasferita nella giornata dimartedi'. L'orso - secondo quanto riferisce la forestale - e'stato attinto da un colpo sparato con una munizione spezzata.Uno dei pallettoni ha raggiunto l'intestino ed ha provocatoun'infezione: la peritonite e' risultata fatale. Sulla basedelle risultanze dell'IZSLT di Grosseto il Corpo forestaledello Stato, coordinato dalla Procura della Repubblica diSulmona, si sta procedendo ad effettuare tutte le operazioni diricerca delle fonti di prova per rintracciare i colpevolidell'uccisione del plantigrado (articolo 544 bis c.p. e 30lett. C L. 157/92), nonche' a ricostruire gli spostamentidell'orso nelle ore antecedenti il decesso. La forestalesmentisce la voce circolata su alcuni organi di informazionecirca l'attivita', da parte del Corpo, di ricerca e cattura deidue orsi che si aggirano nella zona di Pettorano sul Gizio.Continua invece senza sosta l'attiva dei forestale dimonitorare le zone frequentate dagli orsi per allontanarlidalla zona abitata. Dura la reazione della presidenza del Parconazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. "L'orso ritrovato venerdi'a Pettorano Sul Gizio (L'Aquila) e' stato ucciso da unafucilata. Si tratta di un fatto gravissimo che non puo' e nondeve trovare alcuna giustificazione. La riduzione dellamortalita' per mano dell'uomo e' uno degli elementi essenzialiper evitare l'estinzione dell'Orso bruno marsicano. Purtroppo,siamo in presenza del quarto orso morto nel 2014". (AGI) .