Omicidio Tagliacozzo: trovata l'arma del delitto

(AGI) - Avezzano (L'Aquila), 12 set. - I militari dell'Armadella compagnia di Tagliacozzo hanno rinvenuto la pistola chePietro Catalano, 47 anni, avrebbe utilizzato per uccidere MarcoCallegari, 46enne, bodyguard originario di Roma. L'arma erastata abbandonata, con un fucile a canne mozze, in una casadisabitata, situata a poca distanza dall'abitazione delpresunto omicida che avrebbe sparato tre colpi contro lavittima, al termine di un litigio scoppiato per futili motivi.Intanto la Procura della Repubblica di Avezzano ha affidatoall'anatomopatologo l'incarico per lo svolgimentodell'autopsia. Il presunto responsabile del delitto e'rinchiuso nel carcere di Avezzano con

(AGI) - Avezzano (L'Aquila), 12 set. - I militari dell'Armadella compagnia di Tagliacozzo hanno rinvenuto la pistola chePietro Catalano, 47 anni, avrebbe utilizzato per uccidere MarcoCallegari, 46enne, bodyguard originario di Roma. L'arma erastata abbandonata, con un fucile a canne mozze, in una casadisabitata, situata a poca distanza dall'abitazione delpresunto omicida che avrebbe sparato tre colpi contro lavittima, al termine di un litigio scoppiato per futili motivi.Intanto la Procura della Repubblica di Avezzano ha affidatoall'anatomopatologo l'incarico per lo svolgimentodell'autopsia. Il presunto responsabile del delitto e'rinchiuso nel carcere di Avezzano con l'accusa di omicidiovolontario. .