Recuperato corpo sotto l'hotel Roma

Sale a 291 il numero delle vittime. La terra trema ancora, ieri altri crolli nella scuola. Da sms solidali oltre 9,5 milioni - Boldrini, "da terremotati fiducia condizionata"

Recuperato corpo sotto l'hotel Roma

Amatrice - Il corpo privo di vita di una donna e' stato recuperato nel corso della notte dai vigili del fuoco tra le macerie dell'hotel Roma di Amatrice. Il bilancio delle vittime del terremoto sale a 291, ma e' certo che salira' ancora perche' altri cadaveri sono stati individuati tra le macerie dell'hotel Roma e il loro recupero e' molto complicato perche' incastrati in un punto dove i vigili del fuoco non possono ancora arrivare senza mettere a repentaglio la propria sicurezza e quella di altri operatori. 

A scovare i corpi senza vita sono stati i cani molecolari, in grado di 'sentire' la presenza di corpi anche privi di vita. Intanto proseguono le scosse di assestamento. La scora notte sono stati registrati numerosi eventi sismici nell'area della sequenza tra le province di Rieti, Perugia, Ascoli Piceno, L'Aquila e Teramo. Dopo il terremoto di magnitudo 6.0 avvenuto alle ore 03:36 italiane del 24 agosto, la Rete Sismica Nazionale (Rsn) dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) ha localizzato complessivamente 2220 eventi: 125 i terremoti di magnitudo compresa tra 3.0 e 4.0; 12 quelli localizzati di magnitudo compresa tra 4.0 e 5.0 e uno di magnitudo maggiore di 5.0 (quello di magnitudo 5.4 (Mw 5.3) avvenuto il 24 agosto con alle ore 04:33 italiane nella zona di Norcia (Perugia). Lo rende noto un comunicato dell'Ingv. 

Boldrini, "dai terremotati una fiducia condizionata"

Dalle 18 di ieri sera, ora dell'ultimo aggiornamento fornito dall'Ingv, gli eventi di magnitudo maggiore di 3.0 sono stati 3, riportati nella tabella sottostante; il piu' forte e' stato quello di questa mattina di magnitudo M 3.6 alle ore 8.20 nella provincia di Rieti, a pochi chilometri da Accumoli.

 
Oltre nove milioni e mezzo di euro (per la precisione, 9.755.718,00), da destinare alle popolazioni colpite dal terremoto, sono stati gia' raccolti attraverso il numero solidale 45500. Lo rende noto la Protezione Civile. Nella notte scorsa e' stato registrato un incremento delle donazioni anche grazie alla campagna di sensibilizzazione promossa, nell'ambito del Festival di Castrocaro e della "Notte della Taranta", in diretta televisiva dalla Rai. I fondi raccolti saranno trasferiti dagli operatori, senza alcun ricarico, al Dipartimento della Protezione Civile che provvedera' a destinarle alle regioni colpite dal sisma.
 

(AGI)