Noemalife: in 2014 ricavi +1, 1% A/A, Ebitda +32, 1% A/A

NOEMALIFE: Il Consiglio di Amministrazione approva il Progettodi Bilancio al 31 dicembre 2014.- Ricavi Operativi Consolidati pari a 67,5 milioni di Euro,+1,1% rispetto all'anno 2013.- EBITDA a 11,1 milioni di Euro, +32,1% rispetto al 2013.- Risultato di periodo leggermente positivo (nel 2013 era statonegativo per 7,7 milioni di Euro).- Portafoglio ordini al 31 dicembre 2014 a 79,1 milioni diEuro, +6,2% rispetto all'anno 2013.- Posizione Finanziaria Netta del Gruppo negativa per 19,5milioni di Euro (al netto del finanziamento soci in contofutura sottoscrizione del Prestito Obbligazionario Convertibilepari a 4 milioni

NOEMALIFE: Il Consiglio di Amministrazione approva il Progettodi Bilancio al 31 dicembre 2014.- Ricavi Operativi Consolidati pari a 67,5 milioni di Euro,+1,1% rispetto all'anno 2013.- EBITDA a 11,1 milioni di Euro, +32,1% rispetto al 2013.- Risultato di periodo leggermente positivo (nel 2013 era statonegativo per 7,7 milioni di Euro).- Portafoglio ordini al 31 dicembre 2014 a 79,1 milioni diEuro, +6,2% rispetto all'anno 2013.- Posizione Finanziaria Netta del Gruppo negativa per 19,5milioni di Euro (al netto del finanziamento soci in contofutura sottoscrizione del Prestito Obbligazionario Convertibilepari a 4 milioni di Euro)Bologna, 9 marzo 2015 - Il Consiglio di Amministrazione diNoemaLife, riunitosi oggi sotto la presidenza di FrancescoSerra, ha approvato il progetto di bilancio d'esercizio 2014 diNoemaLife S.p.A. e presentato il bilancio consolidato delGruppo.Prevedibile evoluzione dell'attivita' per l'esercizio incorso ed eventi significativi avvenuti dopo la chiusuradell'esercizioNell'anno 2015 il Gruppo NoemaLife prosegue eravviva il suo percorso di crescita sul mercato italiano edinternazionale. I risultati conseguiti nell'esercizio 2014, conil ritorno alla crescita e il forte recupero di marginalita'rispetto all'esercizio precedente, forniscono una base solidaper l'impegno del Gruppo all'espansione del proprio business edal perseguimento della soddisfazione per gli azionisti delGruppo.La politica commerciale intrapresa dal Gruppo hal'obiettivo di consolidare il mercato italiano e di crescereall'estero, dove si prevede di raggiungere un'incidenza pari aoltre il 50% nell'arco dei prossimi due anni. Ci si aspetta unacrescita della marginalita', accompagnata da continuiinvestimenti nello sviluppo dei prodotti ritenuti strategicidal management. Continuano inoltre gli investimenti indirizzatialla crescita, in particolare del mercato internazionale.InItalia, e' ancora in corso l'operazione di ottimizzazione deiprincipali processi aziendali (le aree aziendali interessatesono Vendite, Delivery, R&D e Customer Service), i cuibenefici continueranno a manifestarsi nell'anno in corso.Dalpunto di vista della gestione finanziaria, si evidenzia ilperdurare delle difficolta' del sistema dei pagamenti dellaPubblica Amministrazione italiana. Gli effetti positiviconseguenti all'introduzione delle norme finalizzate allariduzione dei tempi medi di pagamento sono infatti per ora soloparzialmente visibili, ma tali interventi fanno ben sperare inuna loro piena concretizzazione per il Gruppo nel breve-medioperiodo.Per quanto riguarda gli eventi significativi avvenutidopo la chiusura dell'esercizio, si ricorda la delibera diemissione del Prestito Obbligazionario convertibile da partedell'Assemblea straordinaria dei soci, sopra descritta. .