NoemaLife: contratto da oltre ?2, 4mln con Città della Salute e...

NoemaLife: contratto da oltre ?2,4mln con Città della Salute edella Scienza di Torino per gestione laboratorio analisiCOMUNICATO STAMPA - NOEMALIFE SCELTA DALLA CITTÀ DELLA SALUTE EDELLA SCIENZA DI TORINO PER LA RIORGANIZZAZIONE DEI LABORATORIANALISI.Bologna, 16 settembre 2014 ? NoemaLife ha siglato un contrattoda oltre 2,4 milioni di Euro con l'Azienda OspedalieroUniversitaria Città della Salute e della Scienza di Torino, perl'implementazione di una nuova piattaforma informatica comunedestinata alla gestione delle attività di laboratorio analisi.In particolare, il contratto prevede, con una durata di 6 anni,la realizzazione di un Laboratorio Logico Unico,

NoemaLife: contratto da oltre ?2,4mln con Città della Salute edella Scienza di Torino per gestione laboratorio analisiCOMUNICATO STAMPA - NOEMALIFE SCELTA DALLA CITTÀ DELLA SALUTE EDELLA SCIENZA DI TORINO PER LA RIORGANIZZAZIONE DEI LABORATORIANALISI.Bologna, 16 settembre 2014 ? NoemaLife ha siglato un contrattoda oltre 2,4 milioni di Euro con l'Azienda OspedalieroUniversitaria Città della Salute e della Scienza di Torino, perl'implementazione di una nuova piattaforma informatica comunedestinata alla gestione delle attività di laboratorio analisi.In particolare, il contratto prevede, con una durata di 6 anni,la realizzazione di un Laboratorio Logico Unico, accorpando ilaboratori delle tre aziende ospedaliere confluite nella nuovaAzienda Città della Salute e della Scienza: Molinette; OIRM S.Anna; C.T.O. Maria Adelaide; prevede inoltrel'informatizzazione dei servizi di Screening pre-natale eneo-natale. Il Laboratorio Logico Unico per la Città dellaSalute e della Scienza di Torino nasce per realizzare quantoprevisto dal "Progetto di riorganizzazione e razionalizzazionedelle attività di laboratorio della Regione Piemonte" conl'obiettivo di riorganizzare le attività, migliorare la qualitàdei processi e conseguentemente ridurre i costi di gestione. Lanuova piattaforma realizzata da NoemaLife, permetterà infatti,la razionalizzazione dei processi di acquisto, l'applicazionedelle regole di appropriatezza prescrittiva per ridurre lerichieste errate o non conformi, la visibilità completa sullostato di avanzamento del processo, l'omogeneità qualitativafornita a tutti i cittadini, indipendentemente dal luogo diprelievo e dal canale dei ritiro referti e la condivisionedelle informazioni diagnostiche e cliniche tra le strutture.Questo nuovo progetto nazionale non solo conferma la qualitàdelle soluzioni tecnologiche offerte da NoemaLife ma dimostracome l'informatica risulti elemento imprescindibile nelmiglioramento della qualità dei processi e nelleriorganizzazioni legate alla riduzione dei costi di esercizio.«I processi di informatizzazione della sanità italianarappresentano oggi una strada obbligata per diminuire i costidelle prestazioni sanitarie, per promuovere standardorganizzativi condivisi su tutto il territorio nazionale esoprattutto per migliorare la qualità dei servizi al paziente ?ha dichiarato Francesco Serra, Presidente del Gruppo NoemaLife.Da oltre 20 anni NoemaLife accompagna, con le proprie soluzioniinformatiche, le principali strutture ospedaliere italiane perla realizzazione di questo cambiamento, nella consapevolezzache l'unico vero obiettivo sia il bene comune. Anche il nuovoprogetto della Città della Salute e della Scienza di Torino vain questa direzione e quindi affrontiamo con grandesoddisfazione questa nuova sfida». «Si tratta di unfondamentale passo avanti nell'ottica della continua e costanteintegrazione tra i quattro ospedali della Città della Salute edella Scienza - conferma Gianpaolo Zanetta, Direttore generaledell'Azienda Ospedaliero Universitaria Città della Salute edella Scienza di Torino -. Una riorganizzazione delle attivitàdi Laboratorio all'insegna dell'informatizzazione, chepermetterà un miglioramento sostanziale sia dal punto di vistadel miglioramento della qualità dei processi sia dellariduzione dei costi».S&P 500 poco mosso in avvio di ottava. .