Un uomo armato di pugnale ha tolto la figlia neonata alla compagna ed è fuggito

Un uomo armato di pugnale ha tolto la figlia neonata alla compagna ed è fuggito

È successo a Siracusa, dove l'uomo è stato arrestato mentre, seduto su una panchina, teneva in braccio la pioccola e in mano l'arma

Armato di pugnale toglie neonata a compagna fugge

Carabinieri
 

AGI - Dopo una lite con la compagna si arma di un pugnale e si allontana con la figlia di sei mesi. Ora l'uomo, un romeno di 52 anni, è stato arrestato dai poliziotti del commissariato di Lentini, per maltrattamenti in famiglia, minacce aggravate e porto illegale di un pugnale.

La compagna, sua connazionale, aveva chesto aiuto, tramite il numero di emergenza, dopo che il convivente, al culmine di una violenta lite, si era allontanato portando via la figlioletta.

L'uomo è stato poi rintracciato seduto su una panchina della villa comunale con ancora in braccio la piccola e con il pugnale in bella vista.

L'uomo è stato immediatamente disarmato e la bambina riconsegnata alla madre giunta sul posto. Gli investigatori hanno poi fatto luce sulle violenze che l'uomo in passato ha commesso nei confronti della donna. Il cinquantaduenne è stato condotto in carcere.