L’Italia ha congelato quasi 2 miliardi di beni a 14 russi

L’Italia ha congelato quasi 2 miliardi di beni a 14 russi

Secondo quanto reso noto dalle Fiamme gialle si tratterebbe di fabbricati, auto, imbarcazioni, aerei, terreni e quote societarie

italia congelati 1,7 miliardi beni a 14 cittadini russi

© foto: Twitter  - Gdf

AGI - Fino al 31 maggio scorso la Guardia di finanza ha 'congelato' beni riconducibili a 14 cittadini russi per un valore complessivo di oltre 1,7 miliardi di euro: fabbricati, auto, imbarcazioni, aerei, terreni e quote societarie. Lo rendono noto le stesse Fiamme gialle in coincidenza del 248esimo anniversario di fondazione del Corpo.

A partire dal 23 febbraio scorso, in conseguenza della crisi russo-ucraina e della conseguente escalation militare, la Guardia di finanza, membro del Comitato di sicurezza finanziaria, ha avviato mirati accertamenti economico-patrimoniali sugli individui e sulle entita' 'listate' nei provvedimenti restrittivi emanati dall'Unione europea. Le verifiche hanno riguardato "oltre 1.100 soggetti che hanno contribuito a compromettere o minacciare l'integrita' territoriale e la sovranità dell'Ucraina".