"La curva è in fase di chiara decrescita", assicura Brusaferro

"La curva è in fase di chiara decrescita", assicura Brusaferro

Il presidente dell'Iss, "con la variante Omicron si conferma la possibilità di fenomeni di reinfezione anche in chi ha contratto precedentemente il Covid con altre varianti"

Covid Brusaferro curva fase chiara decrescita

© Francesco Fotia / AGF 
- Tamponi covid 19 nella sede della Croce Rossa a Roma 

AGI - La curva "è in una fase di chiara decrescita". Lo sottolinea il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, nel video di commento ai dati del monitoraggio regionale della situaizone epidemiologica. "La decrescita - spiega Brusaferro - riguarda tutte le fasce d'età, con quelle più giovani caratterizzate da una maggiore circolazione del virus".

"Con la variante Omicron si conferma la possibilità di fenomeni di reinfezione anche in chi ha contratto precedentemente il Covid con altre varianti", Brusaferro, commentando in un video i dati del monitoraggio settimanale della situazione epidemiologica. 

Numeri ancora impegnativi per gli ospedali

"La decrescita riguarda anche i tassi di ospedalizzazione in area medica e in terapia intensiva ma si tratta di numeri ancora impegnativi per le nostre strutture sanitarie". Lo sottolinea il presidnete dell'Iss, Silvio Brusaferro, nel vidoe a commento del monitoraggio settimanale della stiuazione epidemiologica. 

Lenta crescita dei non immunizzati

"Cìè una elevata copertura vaccinale, con progressivo incrmento delle dosi booster, anche nelle fasce più giovani. E c'è uma lenta decrescita dei non vaccinati, anche se restano senza alcuni milioni di persone per i quali è fortmente raccomandanto iniziare il percorso vaccinale".