Una coppia è stata trovata morta in casa a Montesilvano

Una coppia è stata trovata morta in casa a Montesilvano

Secondo gli inquirenti si tratta d un omicidio-suicidio. I testimoni hanno raccontato di una violenta lite e poi urla disumane

Coppia trovata morta in casa a Montesilvano

 violenza aggressione

AGI - I corpi senza vita di un uomo e una donna sono stati trovati in una abitazione di via Tagliamento, a Montesilvano (Pescara). Ad allertare il 112, sarebbero stati i vicini di casa che avrebbero sentito delle urla.  Secondo gli inquirenti si è trattato di un omicidio - suicidio: le vittime sono marito e moglie, entrambi 50enni romeni, in Italia da una quindicina di anni. La coppia è stata trovata in cucina, un corpo sopra all'altro. Al momento, non è chiaro chi abbia agito per primo: entrambi presentano ferite di arma da taglio.

La coppia ha un figlio di una decina di anni che, quando è accaduta la tragedia, era a scuola.

I vicini parlano di un litigio durato una decina di minuti, urla "disumane", poi una sagoma dietro la finestra e qualcosa che andava giù. All'esterno della casa, che si trova in una stradina lunga poche centinaia di metri dove tutti si conoscono, moglie e marito vengono descritti dai vicini come "brave persone, serie, sempre disponibili e benvolute da tutti". Lui, dice chi li conosceva, lavorava come muratore e lei si arrangiava con dei lavoretti nelle case.