Un ragazzo è stato accoltellato a morte in una rissa tra italiani e romeni

Un ragazzo è stato accoltellato a morte in una rissa tra italiani e romeni

È successo a Marsala, in provincia di Trapani. Fermate cinque persone: tre romeni accusati di omicidio e due italiani

ragazzo accoltellato morte rissa italiani romeni

  coltello a serramanico

AGI - Un ragazzo è stato accoltellato a morte in una rissa avvenuta nella notte a Marsala. Si tratta di Luigi Loria, di 28 anni, con precedenti di polizia, ucciso con un fendente nei pressi di un locale notturno. Cinque persone, coinvolte sono state fermate dalla polizia: due italiani che avrebbero partecipato alla rissa e tre cittadini di origine romena, due dei quali accusati di concorso in omicidio e uno indagato per il delitto.

Loria è morto all'ospedale "Paolo Borsellino" di Marsala. Gli agenti della Squadra mobile di Trapani e del commissariato di polizia di Marsala hanno sequestrato due coltelli, uno dei quali sarebbe stato utilizzato per accoltellare il giovane.

Secondo gli investigatori ad uccidere Loria sarebbe stato Ion Nadoleanu di 21 anni, sottoposto a fermo con l'accusa di omicidio, con la complicità del nipote 16enne e di Constantin Tapu, 20 anni, indagati per concorso in omicidio.

Per i due italiani fermati l'accusa è di rissa aggravata.