In Italia 1.075 nuovi casi, mai così pochi dal 10 marzo

In Italia 1.075 nuovi casi, mai così pochi dal 10 marzo

Si conferma dunque il trend di marcato calo dei contagi, confermato dal numero di tamponi eseguiti, 55.263 oggi, ben più dei 37.631 di ieri. Il rapporto tra casi positivi e tamponi scende oggi all'1,9%

coronavirus contagi decessi guariti maggio

Sale a 213.013 il numero totale degli italiani contagiati dall'inizio dell'epidemia di Covid-19. Un aumento oggi di 1.075 unità (ieri +1.221), dato più basso da quasi due mesi (il 10 marzo i nuovi casi furono 977, poi in continua crescita). Sono i dati forniti dalla Protezione Civile nel bollettino quotidiano delle 18.

Si conferma dunque il trend di marcato calo dei contagi, confermato dal numero di tamponi eseguiti, 55.263 oggi, ben più dei 37.631 di ieri. Il rapporto tra casi positivi e tamponi scende oggi all'1,9%, mai così basso.

Nelle ultime 24 ore si contano inoltre 2.352 guariti (quasi il doppio di ieri, quando sono stati 1.225), per un totale che sale a 85.231. Aumenta leggermente il numero dei decessi, 236 oggi contro i 195 di ieri, 29.315 in totale.

Per effetto di questi dati, cala ancora il numero delle persone attualmente malate, 1.513 in meno, per un totale che scende a 98.467 (ieri per la prima volta dopo settimane sotto i 100mila). E si conferma la riduzione, ormai consolidata, dei ricoveri: quelli in regime ordinario sono 553 in meno (16.270 in tutto), mentre in terapia intensiva si contano 52 unita' in meno, 1.427 totali. Infine, sono 80.770 i malati in isolamento domiciliare. 

I numeri della Lombardia

Sono 500 le persone positive in Lombardia (che arriva a 78.605 casi). E sono 95 i decessi che si sono registrati oggi, portando il numero dei morti a 14.389. Lo ha detto l'assessore allo sviluppo economico della Regione Lombardia, Alessandro Mattinzoli, nella diretta Facebook per fare il punto sull'emergenza sanitaria.

È in calo anche il numero delle persone ricoverate in terapia intensiva: sono 509 (-23); i ricoverati non in terapia intensiva sono 6.201 (-213). I tamponi effettuati sono stati 6.455 (arrivando a un totale di 425.290).

I numeri del Piemonte

Sono 30 i decessi di persone positive al test del coronavirus comunicati nel pomeriggio dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte. Il totale è ora di 3.216 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi su base provinciale: 583 ad Alessandria, 189 ad Asti, 165 a Biella, 263 a Cuneo, 273 a Novara, 1.433 a Torino, 164 a Vercelli, 113 nel Verbano-Cusio-Ossola, 33 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

I pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 6.564: 518 (numero di guarigioni invariato rispetto a ieri) in provincia di Alessandria, 267 (+6 ) in provincia di Asti, 346 (+6) in provincia di Biella, 721 (+17) in provincia di Cuneo, 538 (+1) in provincia di Novara, 3.437(+192) in provincia di Torino, 296 (+6) in provincia di Vercelli, 372(+16) nel Verbano-Cusio-Ossola, 69 (+2 ) provenienti da altre regioni. Altri 2.671 sono "in via di guarigione", cioè negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell'esito del secondo.

Per quanto riguarda i contagi sono 27.774 (+152) le persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte: 3.606 in provincia di Alessandria, 1.629 in provincia di Asti, 993 in provincia di Biella, 2.559 in provincia di Cuneo, 2.394 in provincia di Novara, 14.018 in provincia di Torino, 1.149 in provincia di Vercelli, 1.067 nel Verbano-Cusio-Ossola, 247 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 112 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 155. I ricoverati non in terapia intensiva sono 2307. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.861. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 181.316 , di cui 98.750 risultati negativi.

I numeri del Lazio

"Oggi registriamo un dato di 67 casi positivi nelle ultime 24 ore con un trend all'1%". Cosi' l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, al termine dell'odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Per quanto riguarda i decessi, D'Amato precisa che "nelle ultime 24 ore sono stati 10, mentre continuano a crescere i guariti, che sono arrivati a 2.010 totali, e i tamponi totali eseguiti sono stati quasi 158 mila". Infine, "abbiamo un trend stabilmente in discesa nelle province, dove complessivamente ci sono stati 6 nuovi casi positivi nelle ultime 24 ore". Dai dati forniti nel bollettino si evince che i nuovi positivi registrati a Roma nelle ultime 24 ore sono stati 30 sui 67 totali della Regione.