Il virus si espande in Europa. In Lombardia 2.500 nuovi casi

Il virus si espande in Europa. In Lombardia 2.500 nuovi casi

Preoccupato il governatore Fontana. Allarme a Londra: gli ospedali dovranno affrontare un flusso continuo di casi gravi. Aumentano contagi e morti in Spagna. 

contagi morti coronavirus bertolaso borrelli

In attesa dei dati di oggi, arriva l'allarme del governatore della Lombardia, Attilio Fontana, che parla di 2.500 nuovi casi nella Regione, che si è detto "preoccupato". "Non so se è arrivato il picco o se ci è sfuggito qualcosa, si doveva agire prima", ha dichiarato.

Dopo l'informativa alla Camera, Conte si è presentato in Senato, annunciando oltre 11 miliardi di euro per ammortizzatori sociali, indennizzi e bonus in favore di autonomi e professionisti: "La recessione sarà dura e severa". Confermati 25 miliardi aggiuntivi per sostegno al sistema economico e sociale. Domani il decreto per la task force tecnologica. Appello del Garante: stop agli scioperi per tutto aprile.

Mentre il Consiglio Europeo si presenta diviso alla discussione sugli Eurobond, la Banca Centrale Europea si dice pronta a fare tutto ciò che è necessario per difendere l'economia dalla pandemia e auspica politiche espansive nell'Eurozona per il 2020 e 2021.

L'ultimo bilancio

Dopo la frenata di mercoledì, tornano ad aumentare i casi di coronavirus in Italia. Il bilancio della Protezione Civile di giovedì 26 marzo parla di 80.539 casi totali, 6.153 in più rispetto alla giornata precedente, che aveva fatto registrare 5.210 nuovi casi. I decessi invece salgono di 662 unità a quota 8.165 (683 in più il giorno precedente).

Le persone attualmente malate sono 62.013 (4.492 in più in 24 ore), i guariti 10.361 (999 in più in 24 ore). I ricoverati in terapia intensiva sono 3.612 in totale, 123 in più.

Articolo aggiornato alle 18:20 del 26 marzo 2018, continua a seguire le notizie in tempo reale QUI

 

 

  • 17:43

    Nel Lazio 2.096 casi totali, 106 i morti

    Il numero totale di casi Covid-19 esaminati nel Lazio e' arrivato oggi a 2.096. Lo ha reso noto la Regione attraverso Facebook. Il numero di deceduti fin qui e' pari a 106, mentre il numero totale di guariti e' di 155. Sono attualmente positive 1.835 persone, 878 sono ricoverate fuori dalla terapia intensiva e 113 in terapia intensiva. In isolamento domiciliare sono invece in 844. 

  • 17:18

    La Cina sospenderà l'ingresso degli stranieri dal 28 marzo

    La Cina sospendera' l'ingresso nel Paese degli stranieri con visto o permesso di residenza ancora valido a partire dalla mezzanotte del 28 marzo prossimo. Lo ha reso noto il ministero degli Esteri in un comunicato apparso sul proprio sito web, precisando che si tratta di una misura temporanea e che dalla misura sono esentati coloro che rientrano con visto diplomatico e altri visti speciali. Gli stranieri che entrano in Cina per "necessarie attivita' economiche, commerciali, scientifiche o tecnologiche o per bisogno di emergenza umanitarie" possono richiedere i visti presso le ambasciate e i consolati all'estero.
    La misura non colpira' gli stranieri in arrivo in Cina con visto emesso dopo la data odierna. "La sospensione e' una misura temporanea che la Cina e' costretta a prendere alla luce della situazione epidemica e delle pratiche in atto in altri Paesi", precisa infine il comunicato, aggiungendo che le misure menzionate "saranno calibrate alla luce dell'evolversi della situazione annunciate di conseguenza"

  • 16:55

    Santelli: "Continuo a chiedere l'esercito in Calabria"

    "Ho chiesto l'intervento dell'Esercito e continuo a chiederlo non perché deve arrivare l'Esercito in divisa a militarizzare ma perché noi i Distretti li abbiamo". A dirlo è stata il presidente della Regione, Jole Santelli, nella sua informativa sull'emergenza Coronavirus al Consiglio regionale. "In questo momento - ha proseguito Santelli - non capisco perche' i soldati che sono nei Distretti militari non possano dare una mano alle forze di polizia e a tutti noi che stiamo combattendo un'emergenza, per cercare di gestire soprattutto le zone a maggior rischio contagio".

  • 16:32

    Gualtieri: "Condividere rischi, servono bond Ue"

    Il governo Italiano farà tutto quanto necessario perché la guerra contro il Coronavirus possa essere vinta, assicurando a tutti i cittadini e le imprese il sostegno adeguato e risposte efficaci alle preoccupazioni dell'oggi". Lo dichiara il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri.

    "Di fronte a uno shock simmetrico - spiega il ministro - per massimizzare l'efficacia di questi interventi e assicurare coesione e convergenza tra i paesi, essi dovrebbero essere sostenuti da una piena condivisione del rischio anche attraverso l'emissione di strumenti di debito comune, come chiesto nella lettera inviata al Presidente del Consiglio Europeo, Charles Michel, dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e da altri otto Capi di Stato e di Governo europei. Le iniziative della Bce in questo quadro - conclude - sono molto positive".

  • 16:06

    Il G20 promette di fare un "fronte comune"

    I ministri del G20 promettono di fare "fronte comune" e tutto quello che è necessario per superare la pandemia di coronavirus: lo si legge nella nota al termine del vertice.

  • 14:49

    Altri 43 morti in Gran Bretagna, il totale sale a 465

    Altri 43 morti per coronavirus in Gran Bretagna portano il totale a 465. Si tratta dell'incremento minore nel numero di decessi dal 17 marzo a oggi.
    Il numero dei contagi tuttavia ha avuto un'impennata, con 1.542 nuovi casi per un totale di 9.529.

  • 14:40

    la Spagna acquista dalla Cina 340 mila test rapidi difettosi

    La Spagna ha acquistato da una società cinese non autorizzata 340 mila test rapidi che sono risultati difettosi. Lo scrive El Pais. A precisare che la società non ha licenza è l'ambasciata cinese in Spagna. Come ha anticipato il quotidiano, i test sono rapidi ma non rilevano tutti i contagiati.

    La società (Bioeasy), come ha spiegato l'ambasciata cinese a Madrid nel suo profilo Twitter, non appare nemmeno nell'elenco fornito dal ministero del Commercio cinese al ministero della Salute spagnolo, con le raccomandazioni sui "fornitori classificati". Inoltre, precisa ancora la rappresentanza diplomatica di Pechino in Spagna, la società non ha ancora una "licenza ufficiale della China National Medical Products Administration per vendere i suoi prodotti".

  • 14:18

    Lamorgese denuncia il sindaco di Messina per vilipendio

    Sono stati segnalati all'autorità giudiziaria i comportamenti tenuti dal sindaco di Messina perché censurabili sotto il profilo della violazione dell'articolo 290 del Codice penale (Vilipendio della Repubblica, delle Istituzioni costituzionali e delle Forze armate). La decisione è stata assunta dal ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese. Lo rende noto il Viminale.

  • 14:15

    Xi chiede al G20 una risposta unita per superare la pandemia

    Il presidente cinese, Xi Jinping, chiede ai leader del G20 "ferma fiducia, solidarietà e una risposta unita" per superare la pandemia di coronavirus. Lo ha detto all'inizio del suo discorso al summit speciale in video conferenza di oggi, citato dall'agenzia Xinhua. "La cooperazione internazionale deve essere rafforzata per superare l'epidemia", ha aggiunto. 

  • 13:30

    Fontana: 2.500 casi in più in Lombardia, sono preoccupato

    "Purtroppo siamo sui 2.500" casi in più oggi di coronavirus in Lombardia. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, che si dice "preoccupato".  Invitato a fare una valutazione sull'aumento odierno dei casi di contagio, Fontana ha risposto: "Sono valutazioni che devono essere date dai tecnici, io personalmente sono preoccupato".

  • 13:15

    Cambia ancora il modulo di autocertificazione

    Cambia ancora in modulo per l'autocertificazione degli spostamenti. Lo ha sottolineato il capo della Polizia, Franco Gabrielli, a Sky Tg24. Su questo, ha spiegato, "sono state fatte ironie, ma cambiano le disposizioni e noi dobbiamo aggiornare il modulo, anche per intercettare i quesiti che arrivano dai cittadini". 

    "Stiamo per editare l'ennesima autocertificazione che e' stata in qualche modo oggetto di ironie. Noi non lo facciamo perché non sappiamo che cosa fare - ha chiarito Gabrielli -, lo facciamo perché cambiano le disposizioni e dobbiamo aggiornarle. Questo nuovo modulo intercetterà moltissime delle questioni che a volte attengono alle specificità dei singoli problemi". 

  • 12:56

    In Spagna oltre 4 mila vittime

    La Spagna ha registrato altri 655 morti e ha superato le 4 mila vittime per il Cofid-19. Lo scrive il quotidiano El Pais. 

  • 12:55

    La sanità britannica si prepara a un 'tsunami' di pazienti

    Gli ospedali di Londra dovranno affrontare uno "tsunami continuo" di pazienti malati di Covid-19 e alcuni molto probabilmente saranno stracolmi entro pochi giorni. A lanciare l'allarme e' stato il Chris Hopson, chief executive dell'Nhs Providers, che rappresenta i capi degli ospedali del sistema sanitario britannico (Nhs).
    "Sono alle prese con un'esplosione della domanda per pazienti gravi", ha dichiarato Hopson alla Bbc, "parlano di ondate dopo ondate, uno tsunami continuo". 

  • 12:52

    Austria, 6.001 contagiati, 42 morti

    Sono saliti a 6.001 i casi di coronavirus in Austria. Rispetto a ieri le positivita' sono aumentate del 13,6 per cento e i decessi in tre giorni sono passati da 16 a 42 con la maggior parte a Vienna (14) e Bassa Austria (12). Come ha affermato il ministro della Salute, Rudolf Anschober (Verdi), "un punto di forza della strategia austriaca e' che un gran numero di pazienti puo' rimanere a casa". 

  • 12:24

    Effetto Draghi sui mercati, giù spread e bond europei

    Le parole dell'ex presidente della Bce Mario Draghi danno uno scossone benefico allo spread italiano che scende a 175 punti e spinge gli investitori all'acquisto dei titoli di Stato europei, in particolare quelli del Sud Europa, mandando giù i rendimenti. "E' come in guerra - ha scritto Draghi sul Ft - Serve più debito pubblico". La ricetta di Draghi per reagire all'impatto economico dell'epidemia di coronavirus è semplice: "Lo Stato utilizzi il bilancio per proteggere i cittadini: liquidità subito per evitare che perdano il lavoro".

    L'effetto sui mercati si è subito fatto sentire. Lo spread tra Btp e Bund scende a 175 punti dai 184 di ieri e il rendimento del decennale cala di oltre l'8% all'1,43%. Anche il decennale spagnolo arretra dell'11,8% allo 0,762%, quello portoghese del 12% allo 0,88%, quello greco del 37% al 2,07% e quello francese del 18% allo 0,16%.

    Insomma i cosiddetti periferici ci guadagnano parecchio su, ma anche il tasso del Bund arretra del 6% a -0,278%. Insomma, Draghi è tornato in campo e come ai tempi del "Whatever it takes", del luglio 2012, le sue parole hanno lasciato il segno. 

  • 12:05

    Cremlino: "In Russia non abbiamo un'epidemia"

    In Russia non si può parlare di epidemia di Covid-19. Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, dopo che ieri il presidente Vladimir Putin ha ordinato una settimana di stop alle attività non essenziali nel Paese, a partire dal 28 marzo, con l'obiettivo di contrastare la diffusione del nuovo coronavirus.
    "Vi vorrei ricordare che, di fatto, non abbiamo un'epidemia", ha detto Peskov alla stampa in risposta a chi chiedeva se la Russia si appresta a dichiarare lo stato d'emergenza.

  • 11:11

    Per Conte "il virus è come il vento, soffia dove vuole"

    "Il governo è al lavoro per un nuovo intervento" a favore delle imprese, per le piccole e medie imprese "possiamo fare di più e dobbiamo fare di più". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte nell'Aula del Senato.

    "Permettetemi di rivolgere un ringraziamento sia alle associazione di categoria che alle associazioni sindacali perché stanno dimostrando in questo momento grande responsabilità". 

    "Siamo nel mezzo di una sfida che noi e le generazioni a noi più prossime non abbiamo mai immaginato di dover affrontare. È una prova durissima che proviene da fattori esogeni per i quali non possiamo imputarci nulla: questo virus è un nemico invisibile, non conosce confini è come il vento, soffia dove vuole. Quel che sta a noi è continuare ad affrontare questa sfida con coraggio, determinazione, responsabilità". Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel corso di un'informativa al Senato sull'emergenza Coronavirus.

  • 11:06

    Conte: "Vi sfido a distinguere attività essenziali e non"

    "Vi sfido a ricordare un provvedimento del genere e vi sfido a distinguere le attività produttive essenziali e non essenziali in questo momento". Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel corso di un'informativa al Senato sull'emergenza coronavirus

  • 11:02

    "Ad aprile altri 25 miliardi". La conferma di Conte in Aula

    Il nuovo decreto di aprile - conferma il premier Giuseppe Conte nell'informativa al Senato sull'emergenza sanitaria - sarà da almeno 25 miliardi ma - ha aggiunto il presidente del Consiglio - "consentiteci di lavorare, vorremmo potenziare ancora questo intervento"

  • 10:18

    Un uomo di 101 anni è stato dimesso dall'ospedale Rimini

    Un uomo di 101 anni, positivo al coronavirus, è stato dimesso dall'ospedale Infermi di Rimini. A darne notizia è la vicesindaco della città Gloria Lisi. Nato nel 1919, il centenario era stato ricoverato al nosocomio cittadino la scorsa settimana. "In pochi giorni - scrive Lisi - è diventato 'la storia' anche per i medici, gli infermieri, tutto il personale sanitario. Una speranza per il futuro di tutti noi nel corpo di una persona ultracentenaria, quando le cronache tristi di queste settimane raccontano meccanicamente ogni giorno di un virus che si accanisce soprattutto sugli anziani. E ce l'ha fatta. Il signor P. ce l'ha fatta. La famiglia - aggiunge - lo ha riportato a casa ieri sera. Ad insegnarci che neanche a 101 anni il futuro è scritto".

  • 09:33

    Borrelli è negativo al test per il coronavirus

    Angelo Borrelli negativo al tampone rino-faringeo per la ricerca di coronavirs. L'indagine epidemiologica si era resa necessaria a seguito dei sintomi febbrili avvertiti nella giornata di ieri dal Capo della Protezione Civile, che attualmente continua ad accusare un lieve stato influenzale e continuerà a lavorare dalla sua abitazione in costante contatto con il Comitato Operativo e l'Unità di Crisi. Il Dipartimento della Protezione Civile continuerà, come sempre, a garantire la massima operatività e a lavorare senza sosta sull'emergenza in atto. 

  • 08:38

    Tre navi da crociera sono state bloccate al largo dell'Australia

    Tre navi da crociera sono bloccate al largo della costa dello Stato australiano di Western Australia, senza permesso di attraccare per timori legati ai contagi di nuovo coronavirus. Secondo quanto riporta la Cnn, la prima imbarcazione è l'Artania, con 800 passeggeri a bordo, per lo piu' tedeschi e di cui sette positivi al Covid-19.

    "La Artania deve continuare il suo viaggio verso il Sudafrica urgentemente e partire subito", ha dichiarato il primo ministro del Western Australia, Mark McGowan, spiegando che se i passeggeri contagiati avranno bisogno di assistenza medica l'Aviazione australiana puo' facilitare il loro rientro in Germania.

    La seconda nave bloccata è la Msc Magnifica, diretta a Dubai: ha fatto rifornimento a Fremantle ed ora rimane nelle acque australiane dopo che il suo operatore, Msc Crociere, ha fermato la sua flotta; a bordo non ci sono passeggeri o membri dell'equipaggio con sintomi di Covid-19.

    La terza imbarcazione è la Vasco de Gama, con poco più d 900 passeggeri a bordo di cui 800 australiani: avrebbe dovuto sbarcare domani a Fremantle, ma le è stato chiesto di posticipare l'attracco fino a lunedì, per permettere di organizzare la quarantena dei cittadini australiani sull'isola riserva naturale di Rottnest Island, mentre i viaggiatori stranieri rimarranno a bordo finchè non si riuscirà a rimpatriarli direttamente nei rispettivi Paesi d'origine. Il governo australiano sta cercando di evitare il ripetersi di quanto scaduto a Sidney, il 19 marzo, quando oltre 2.600 passeggeri sono stati autorizzati a sbarcare dalla Ruby Princess, salvo poi scoprire che 121 di loro erano contagiati. 

  • 08:03

    La Russia interrompe tutti i voli internazionali

    Il consiglio dei ministri russo ha incaricato l'Agenzia federale per i trasporti aerei (Rosaviazia) di interrompere da domani tutti i voli di linea e charter internazionali, come misura per contenere la diffusione del nuovo coronavirus. Lo riportano le agenzie russe, spiegando che la misura non si applica ai voli per rimpatriare cittadini russi all'estero.

  • 08:00

    Oltre mille morti negli Usa

    Accelera l'epidemia di coronavirus negli Stati Uniti dove i morti hanno superato quota mille. Secondo l'ultimo aggiornamento della Johns Hopkins University, i decessi sono schizzati da 600 martedì a 1.031

  • 07:34

    Il numero dei contagi nel mondo si avvicina a mezzo milione

    I casi confermati di Covid-19 nel mondo sono arrivati a sfiorare quota mezzo milione in pochi giorni, secondo l'ultimo conteggio della Johns Hopkins University, con l'Italia che si appresta a superare la Cina nel numero di contagiati dichiarato. Il totale dei casi confermati è esattamente 471.783, con l'Italia a quota 74.386 dietro la Cina (81.727) e subito prima degli Usa, terzo Paese piu' contagiato con 69.171 casi. A livello globale i decessi hanno superato i 21 mila (21.306). 

  • 00:09

    Erdogan invita alla quarantena volontaria contro il virus

    Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan è tornato a parlare ai cittadini turchi, invitandoli a rimanere in casa per evitare la diffusione del Coronavirus. "Siamo il Paese che ha preso le contromisure al virus con maggiore anticipo e continueremo a farlo. Ora la quarantena volontaria è cio che ognuno deve fare per permetterci di uscire da questa situazione con il minor danno possibile", ha detto Erdogan. "Dobbiamo applicare alcune regole e torneremo presto alla vita normale. Siamo dinanzi a un evento che cambierà il mondo per sempre, dal punto di vista politico, sociale ed economico. Verremo fuori da questo tunnel, dobbiamo rimanere pazienti e fare attenzione", ha detto Erdogan.

  • 23:16

    Wto: recessione sarà peggiore di quella del 2008

    "Recenti proiezioni stimano una recessione e perdita di posti di lavoro peggiore della crisi finanziaria di una decina di anni fa". Lo ha detto il direttore generale dell'Organizzazione mondiale del commercio (Wto), Roberto Azevedo, commentando il possibile impatto economico del coronavirus.

  • 22:33

    Sale a 465 il numero delle vittime in Gran Bretagna

    Altre 28 persone sono morte nel Regno Unito per il coronavirus portando il totale 465. Il dipartimento della Sanita' britannico ha precisato che 414 decessi sono avvenuti in Inghilterra, 22 sia in Scozia e sia Galles e 7 nell'Irlanda del Nord. Le vittime avevano un'eta' compresa tra 47 e 93 anni.

  • 22:14

    Oltre 450 mila contagi accertati nel mondo

    Sono oltre 450.000 i casi accertati di coronavirus nel mondo, secondo i dati di Afp. I contagi sono almeno 450.876, compresi 20.674 decessi. Il coronavirus ha raggiunto 182 Paese e territori.

  • 20:54

    In Francia decessi quintuplicati in una settimana

    Sono 1.331 i decessi causati dal nuovo coronavirus in Francia: un bilancio drammatico che è quintuplicato in una settimana. Solo nell'ultimo giorno sono morte 231 persone e altre 311 sono state ricoverate in terapia intensiva. I casi di contagio confermati sono 25.233, 2.933 in più di ieri. Di queste, 11.539 sono attualmente ricoverate in ospedale, tra cui 2.827 casi gravi in terapia intensiva. Lo ha reso noto il direttore generale del ministero della Salute, Jérome Salomon, che ha parlato di "una situazione senza precedenti e molto critica". Quasi 3 mila pazienti in terapia intensiva, "un numero considerevole, eccezionale in così poco tempo e per una singola malattia".

  • 20:52

    In Sardegna tra una settimana app per la geolocalizzazione

    La App per la geolocalizzazione delle persone sottoposte a isolamento in Sardegna per l'emergenza coronavirus dovrebbe essere attiva la prossima settimana. Lo hanno annunciato i tecnici della Regione durante il punto stampa in videoconferenza del presidente Christian Solinas. Si tratta dell'elemento principale del 'modello Seul' che la Sardegna vuole adottare per tracciare, sempre su base volontaria, le persone in arrivo nell'isola potenzialmente positive al virus. La 'Covid 19 Regione Sardegna' è già scaricabile da internet, ma al momento contiene solo due moduli da compilare. Il sistema di geolocalizzazione sarà pronto per venerdì e poi bisognerà attendere solo alcuni giorni - hanno assicurato i tecnici della Regione - per il completamento dell'iter col garante della privacy e col governo nazionale.

  • 19:52

    Epidemiologo, non è lo stesso virus creato da Cina nel 2015

    Sui social è diventato virale nelle ultime ore un video del 2015, un servizio di Tg Leonardo in cui si parla di un virus creato in laboratorio dai cinesi, simile a quallo che ha creato la pandemia da coronavirus di questi mesi. Simile, ma non è lo stesso. Una prima smentita è arrivata dal professor Enrico Bucci, docente alla Templey University (Usa), epidemiologo di fama mondiale in una intervista a RaiNews24: "Il Covid-19 non è lo stesso virus creato in laboratorio dai cinesi nel 2015". Una smentita categorica.

    "Il virus creato nel 2015- dice il professor Bucci- non aveva capacità epidemica. Inoltre è indubbio che il Covid-19 non è stato creato in laboratorio ma è frutto di una selezione naturale". Il filmato del 2015 riguarda una puntata del Tg Leonardo e sta girando sulla rete e sui social generando - dice una nota Rai - false informazioni e allarme.

  • 19:25

    Conte: terapie intensive aumentate del 63,8%

    "Le terapie intensive in Italia, in pochi giorni sono passate da 5.343 a 8.370, con un incremento del 63,8% mentre i posti letto in pneumologia e malattie infettive, sono passati da 6.525 a 26.169, oltre quattro volte di piu'". Così il premier, Giuseppe Conte, nell'informativa alla Camera sull'emergenza coronavirus. "Cinquantanove pazienti in terapia intensiva - ha riferito il premier - sono stati trasferiti dalla Lombardia in altre regioni italiane, abbiamo riconvertito 78 ospedali in Covid Hospital". Coronavirus: Conte, nuovo dl potenzierà misure economica adottate

  • 19:19

    Oms: il lockdown da solo non estinguerà l'epidemia

    "Chiedere alle persone di rimanere a casa e interrompere i movimenti della popolazione fa guadagnare tempo e riduce la pressione sui sistemi sanitari, ma da sole queste misure non estingueranno l'epidemia" di Covid-19. Lo ha detto il direttore dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus nel suo briefing sull'emergenza. "L'obiettivo di queste azioni è rendere possibile misure più precise e mirate che servono per fermare la trasmissione e salvare vite", ha proseguito. "Chiediamo a tutte le autorità che hanno introdotto il cosiddetto lockdown di usare questo tempo per attaccare il coronavirus".

  • 19:11

    Conte: è uno tsunami, dall'Europa serve salto di qualità

    "È uno tsunami. L'impatto finanziario della pandemia sarà tale da chiedere alla governance dell'eurozona un salto di qualità all'altezza della sfida. L'unione monetaria potrà uscire vincitrice solo se le sue istituzioni saranno rafforzate nel segno della solidarietà e dell'unità". Lo dice il premier Giuseppe Conte nel corso dell'informativa alla Camera. "La risposta dell'eurozona non può essere esposta al rischio di frammentazione dei mercati finanziari, soprattutto al livello dei titoli", ha aggiunto ribadendo che "l'Italia sta lavorando alla creazione di strumenti di debito comune dell'eurozona".

  • 19:03

    Gallera: crash delle bombole a ossigeno

    L'assessore al Welfare lombardo Giulio Gallera parla di "crash delle bombole a ossigeno" durante la conferenza stampa in diretta Facebook. "Le farmacia lamentano scarsezza di risorse", hanno spiegato Gallera e l'assessore al bilancio Davide Caparini, chiarendo che il problema "non è la scarsezza di ossigeno, ma reperire le bombole che una volta usate devono essere sanificate con tempi più lunghi di quelli dell'emergenza".

  • 18:48

    Conte: predisposte le prime misure per le imprese

    "Abbiamo predisposto delle prime misure" a sostegno delle imprese che "hanno bisogno di liquidità". Così il premier Giuseppe Conte, intervenendo nell'Aula della Camera sull'emergenza sanitaria. "Abbiamo fatto solo un primo passo" con il 'Cura Italia, "ci rendiamo conto che l'intervento fin qui fatto, non trascurabile, non è sufficiente", ha aggiunto, "per questo motivo stiamo lavorando per incrementare la liquidità, stiamo lavorando sul credito" che ha bisogno il Paese. Con il nuovo provvedimento confidiamo di intervenire con uno strumento normativo altrettanto significativo" del 'Cura Italia', "interverremo con uno strumento di non minore importo" rispetto ai 25 miliardi già stanziati.

  • 18:37

    Decessi in calo in Lombardia: 296 nelle ultime 24 ore

    Nelle ultime 24 ore in Lombardia sono morte 296 persone risultate positive al coronavirus; il dato è "inferiore notevolmente rispetto a quello di ieri, quando erano stati 402". A fare il punto della situazione, nella consueta diretta Facebook, l'assessore alla Sanità della Regione, Giulio Gallera. Sono 1.643 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore in Lombardia.

  • 18:33

    Oltre 20 mila i morti nel mondo

     Il numero totale dei decessi legati all'epidemia di Covid-19 nel mondo ha superato la soglia dei 20 mila, secondo il conteggio che sta tenendo l'agenzia Afp, basandosi sui bilanci ufficiali. La maggior parte dei morti si concentra in Europa. 

  • 18:27

    Spagna: positiva la vicepremier Carmen Calvo

    La vice presidente del governo spagnolo, Carmen Calvo, è risultata positiva al nuovo coronavirus. Era stata ricoverata domenica per una infezione respiratoria.

  • 18:23

    Miozzo: fase di stabilizzazione, non abbassare la guardia

    "Le aspettative erano quelle che stiamo vedendo, siamo in una fase di apparente stabilizzazione, consideriamo che l'attuale numero di persone contagiate sia coerente con il trend, questo ci fa pensare che è indispensabile se vogliamo vedere la curva iniziare la decrescita mantenere le rigorose indicazioni di distanziamento sociale. È un momento delicato, tutti gli statistici sanno che il trend sembra rispondere alle indicazioni che abbiamo dato. Ma se abbassiamo la guardia la curva potrebbe risalire". Lo ha detto Agostino Miozzo, direttore del dipartimento della Protezione Civile, nel punto stampa.

  • 18:23

    Oltre 60 mila casi in Usa, 807 i decessi

    Sono almeno 60.050 i casi di contagio da nuovo coronavirus negli Stati Uniti. Lo riporta la Cnn che cita fonti della Sanità Usa. Il numero di decessi è a quota 807.

  • 18:12

    Conte: crisi senza precedenti, sono giorni terribili

    "La diffusione" del coronavirus "ha innescato una crisi senza precedenti", c'è un impatto negativo sull'intero sistema produttivo, "sono giorni terribili. È un dolore che si rinnova costantemente. Non avremmo mai pensato guardare immagini con file piene di bare cariche di nostri concittadini. Ai familiari" delle vittime del virus "va la nostra vicinanza". Lo dice il premier Giuseppe Conte nell'informativa urgente nell'Aula della Camera sull'emergenza sanitaria. "Voglio ringraziare" tutti i medici e gli infermieri che stanno lavorando in prima linea, aggiunge il presidente del Consiglio. 

  • 18:10

    Febbre e afonia per Borrelli, lavorerà da casa

    "Il dottor Borrelli stamattina ha accusato sintomi febbrili, una leggera afonia, per responsabilità e precauzione ha deciso di rientrare a casa, dove è in questo momento e da dove continua a lavorare e seguire la gestione di questa grande emergenza". Lo ha detto Agostino Miozzo, direttore del dipartimento della Protezione Civile. "Il dipartimento continua nelle sue attività, garantendo la funzionalità di tutte le strutture operative. Siamo vicini a Borrelli e ai colleghi che anch'essi sono a casa". 

  • 17:34

    Michel: l'Europa lavora a un Piano Marshall

    Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel ha dichiarato al canale belga LN24 che sono in corso i preparativi dei leader dell'UE per elaborare una "strategia di stimolo simile al piano Marshall" per fare fronte alle conseguenze economiche del coronavirus. Lo riporta Politico.
    Michel ha aggiunto che gli ambasciatori dei 27 paesi hanno discusso "un piano intraeuropeo che deve mobilitare i fondi dell'UE nel quadro del bilancio europeo". L'UE dovrebbe prepararsi inoltre all'eventuale "graduale eliminazione" dei blocchi in tutta Europa. "Stiamo già lavorando su questo", ha detto Michel, "quando i paesi abbasseranno lentamente il livello e l'intensità delle misure di confinamento ciò avrà un impatto sulle decisioni legate al controllo delle frontiere". 

  • 17:20

    Oltre tre miliardi di persone a casa nel mondo

    Nel mondo oltre tre miliardi di persone sono costrette a restare chiuse in casa a causa dei provvedimenti presi dalle autorità per arginare la diffusione del nuovo coronavirus. È quanto risulta dal bilancio curato da Afp.

  • 17:00

    Il Comune di Nerola, nel Lazio, diventa zona rossa

    Il Comune di Nerola è 'zona rossa'. Lo apprende l'AGI da fonti istituzionali. Quello di Nerola è il secondo Comune del Lazio dopo Fondi, in provincia di Latina.

  • 16:48

    New York ha 53 mila letti ma ne servono 143 mila

    Nello Stato di New York servono 143 mila letti ospedalieri per fare fronte alla pandemia di coronavirus ma ce ne sono solo 53 mila. Lo ha dichiarato il governatore Andrew Cuomo, citato dalla Cnn. Cuomo chiede quindi a tutti gli ospedali di aumentare la propria capacità del 50% e ad alcuni di raddoppiarla. Verranno inoltre allestiti dei posti a bordo delle navi militari.