​"Mi auto-isolerò per 14 giorni". L'annuncio di Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia  

​"Mi auto-isolerò per 14 giorni". L'annuncio di Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia  

La decisione, comunicata durante una diretta Facebook, è stata presa in seguito alla notizia della positività al coronavirus di una sua stretta collaboratrice. Il maggior numero di infetti in Italia resta proprio Lombardia dove si contano anche 6 minori che stanno bene 

coronavirus informazioni contagio morti sintomi

©  Annalisa Cretella / Agi - Attilio Fontana

Momenti Chiave

 

  • Il presidente della Regione Lombardia annuncia auto-isolamento
  • Primo caso in Puglia, a Taranto
  • L'ultima vittima era un lodigiano con patologie respiratorie pregresse
  • Guarita la donna cinese ricoverata allo Spallanzani
  • Il Css: "Tamponi solo sui sintomatici".
  • A Parigi la prima vittima francese, non era stata nelle zone a rischio
  • Altri 4 morti in Iran, il totale sale a 19.
  • Gli Usa temono la pandemia, tonfo a Wall Street​
  • Dopo l'Algeria, l'Italia "esporta" il virus in Brasile e Grecia
  • Rinviato di due mesi il Salone del Mobile a Milano

Attilio Fontana, presidente della regione Lombardia, si auto-isola. La decisione, comunicata durante una diretta Facebook, è stata presa in seguito alla notizia della positività al coronavirus di una sua stretta collaboratrice. Il maggior numero di infetti in Italia resta proprio Lombardia dove si contano anche 6 minori che stanno bene 

Continuano a calare, invece, i nuovi decessi in Cina e anche i nuovi contagi. Ma crescono nel resto del mondo: ormai sono più di mille i contagi in Corea del Sud, ci sono nuove vittime in Iran, aumentano i contagiati in Europa, c'è un primo caso in Brasile, due in Algeria.

Anche l'Oms ha fatto notare che adesso il coronavirus contagia nel resto del mondo più che in Cina ma ricorda anche che non è il caso di parlare di pandemia e che non è vero che non sia possibile contenere il virus. L'Ue ha invitato a "non cedere al panico" e ha fatto notare che l'Italia ha preso misure "tempestive e risolute".

La preoccupazione nel mondo è però sempre più elevata: se a Milano viene rinviato il salone del Mobile, il Comitato Olimpico valuta la cancellazione delle olimpiadi di Tokyo. Il timore che l'epidemia si trasformi in pandemia continua ad agitare i mercati. 

Il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, ha annunciato per venerdì un provvedimento a sostegno dell'economia, mentre il titolare della Sanità, Roberto Speranza, ha comunicato di aver raggiunto un accordo con gli altri paesi europei per tenere aperti i confini. All'estero, dopo Israele e Mauritius, anche Seychelles, Salvador e Giordania chiudono le porte agli italiani.

Archiviate le tensioni con i governatori del Nord, Giuseppe Conte rinnova l'appello alle Regioni a uniformare le misure. Ma le Marche disubbidiscono e chiudono le scuole, costringendo l'esecutivo a impugnare l'ordinanza. 
 

  • 23:53

    Convalidata la positività dei primi 2 pazienti scoperti in Toscana

    L'Istituto superiore di sanità (Iss) ha "validato" la positività al coronavirus dei primi due positivi scoperti in Toscana, fanno sapere fonti della Regione. La conferma è arrivata in serata. Il primo paziente e' l'informatico 49enne di Pescia rientrato giovedì sera da Codogno, dove aveva soggiornato tre giorni per lavoro.

    Da lunedì è in isolamento nel reparto di malattie infettive dell'ospedale a Pistoia. Il secondo caso è invece quello dell'imprenditore fiorentino 63 enne che da lunedi' è ricoverato all'ospedale di Santa Maria Annunziata a Ponte a Niccheri in isolamento, nel reparto di malattie infettive. È stabile e non intubato.

  • 22:25

    Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana: "Mi auto-isolerò per 14 giorni"

    "Da oggi qualcosa cambierà perché anche io mi atterrò alle prescrizione date dall'Istituto superiore di sanità, per cui per due settimane cercherò di vivere in un auto-isolamento che preservi tutte le persone che mi circondano, che vivono e lavorano con me". A dirlo è il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in una diretta Facebook, dopo aver annunciato che una sua stretta collaboratrice è risultata positiva al coronavirus.

    "Ho passato - ha aggiunto il governatore - la giornata indossando la mascherina e lo farò nei prossimi giorni per evitare che qualcuno, se dovessi essere contagiato, possa essere a sua volta da me contagiato". Fontana ha poi indossato una mascherina spiegando: "Quindi se mi vedrete nei prossimi giorni in questo modo non spaventatevi, sono sempre io. Mi auguro che ce ne sarà bisogno per poco tempo, me lo auguro perche' sono convinto che con l'impegno che stiamo mettendo noi e tutti i cittadini, nello spazio di pochi giorni potremmo rallentare e poi interrompere la diffusione del virus".

  • 21:18

    A Taranto primo caso di coronavirus in Puglia

    Primo caso di Coronavirus in Puglia, accertato in provincia di Taranto. Lo annuncia il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. Si tratta di un uomo di Torricella che nei giorni scorsi è stato a Codogno.

    "Come avevamo previsto - spiega Emiliano - abbiamo il primo soggetto influenzato residente nella provincia di Taranto, sembra proveniente da Codogno in Lombardia, ove si era recato in visita, positivo al test Coronavirus. Il test verrà domani trasmesso all'Istituto Superiore di Sanità per la conferma di seconda istanza".

    "Il paziente - dice ancora - è isolato sin da ieri al reparto infettivi dell'Ospedale Santissima Annunziata in stanza a pressione negativa: è stato prelevato dal domicilio, nel quale viveva a suo dire da solo, in ambulanza del 118 dedicata, da personale dotato dei necessari Dispositivi di Protezione Individuali. Il decorso dell'influenza è regolare e allo stato senza complicazioni".

    "Tutte le persone con le quali il soggetto è stato in contatto dopo il soggiorno a Codogno - assicura ancora Emiliano - verranno sottoposte a tampone e poste in quarantena nelle prossime ore secondo i protocolli previsti".

  • 20:44

    Governo tedesco, "l'epidemia è arrivata in Germania"

    La Germania ha visto nelle ultime ore "l'inizio di una epidemia da coronavirus". L'allarme, riferisce Die Welt, è stato lanciato dal ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, dopo che sono stati riscontrati sette nuovi casi di contagio. "Ci troviamo in una nuova situazione", ha aggiunto Spahn nel corso di una conference call, invitando i Land a preparare piani per affrontare una eventuale pandemia.

  • 19:36

    Donna contagiata a Piacenza dà alla luce un bimbo negativo al coronavirus

    Una donna in gravidanza, originaria di Codogno, che era risultata positiva al coronavirus, ha partorito a Piacenza. Il neonato, secondo le fonti sanitarie, sta bene ed è risultato negativo ai test del Covid-19. La donna era già ricoverata in vista del parto, prima che i medici la sottoponessero al tampone essendo legata ad un altro caso di contagio.

  • 18:16

    salgono a 47 i casi di contagio in Emilia Romagna

    Sono 47 in totale i casi di persone risultate, al momento, positive al coronavirus in Emilia Romagna. Lo annuncia l'assessore regionale alla salute Sergio Venturi. Di questi 28 si trovano a Piacenza. Al momento tre sono in terapia intensiva, molti sono al loro domicilio.

    Gli altri nuovi contagiati sono otto a Parma, otto a Modena e due a Rimini. In quest'ultimo caso i positivi sono risultati tra chi è entrato in contatto con il 71enne ricoverato nelle scorse ore in terapia intensiva, uno di loro è un cliente del ristorante in cui lavora l'uomo. A Piacenza in due sono stati dimessi: uno di loro è l'operatore sanitario di Codogno entrato in contatto con il 'paziente 1'

  • 18:09

    Secondo paziente dimesso in Veneto

    La giornata di oggi fa registrare in Veneto la buona notizia della seconda dimissione di un paziente affetto da coronavirus, ricoverato nei giorni scorsi all'Azienda Ospedaliera di Padova. La persona in questione fa parte del cluster di Vo' Euganeo ed era risultata positiva al test il 22 febbraio scorso. Dopo la dimissione, il paziente e' stato posto in isolamento a casa

  • 17:51

    "Tampone positivo in Campania". Così il presidente De Luca su Facebook

    "È di pochi minuti fa la notizia che abbiamo inviato dalla Campania a Roma un tampone risultato positivo e di un altro per il quale attendiamo riscontro. Sarà il Ministero, come giusto che sia, a dare comunicazione ufficiale". Lo ha annunciato sul suo profilo Facebook il presidente della Campania, Vincenzo De Luca.

  • 16:37

    Iss: no a disinfettanti "fai da te"

    Evitare i disinfettanti "fai da te", dopo la proliferazione di presunti consigli per ovviare a casa alla cronica carenza nei negozi dopo l'allarme coronavirus. Lo afferma l'Istituto Superiore di Sanità sul suo sito, sottolineando anche la pericolosità della lavorazione, ricordando che "tutti i prodotti che vantano in etichetta un'azione "disinfettante" sono autorizzati come Presidi Medico Chirurgici (PMC) sul territorio nazionale dal Ministero della Salute previa valutazione della loro efficacia e sicurezza da parte dell'Istituto Superiore di Sanità. 

    Sulla base di tali indicazioni il produttore ha l'obbligo di predisporre un'etichetta che riporti i componenti costitutivi del prodotto, nonché i pericoli associati al suo utilizzo e i relativi consigli di prudenza.

    L'etichetta, che deve essere validata dall'ISS e autorizzata dal Ministero della Salute, è fondamentale per evitare l'uso improprio del prodotto". In commercio sono disponibili prevalentemente due tipologie di disinfettanti autorizzati, uno per la cute integra e uno per le superfici. Generalmente, il primo e' a base di etanolo (alcol etilico ca. 75%), il secondo a base di sodio ipoclorito (Candeggina).

    È vero, ricorda l'Iss, che nel 2009, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), per far fronte ad alcune emergenze sanitarie a livello globale, ha reso disponibile la guida "Guide to Local Production: WHO-Recommended Handrub Formulations" - per preparare prodotti per l'igiene delle mani. Ma la Guida OMS "non è destinata alla preparazione a scopo di vendita né alla produzione "fai da te", bensì a produttori che intendono preparare i prodotti localmente nelle proprie strutture (non a scopo industriale). Pertanto, la Guida OMS, che include anche informazioni sul corretto utilizzo e sull'etichettatura del prodotto finale, fornisce due ricette destinate alle farmacie o ad appositi laboratori".

  • 15:56

    "In buone condizioni" la donna greca contagiata in Italia

    È "in buone condizioni" la prima persona contagiata dal coronavirus in Grecia, una donna 38enne che era stata di recente in Italia dove potrebbe aver contratto il virus e oggi è ricoverata in un reparto specialistico dell'ospedale Ahepa a Salonicco. Lo ha detto il responsabile del team malattie infettive del ministero della sanità ad Atene, Sotiris Tsiodras. "La donna è in buone condizioni e curata da medici eccellenti", ha dichiarato in un'affollata conferenza stampa, raccomandando il rispetto delle regole elementari di igiene, a cominciare dal lavarsi le mani.

  • 15:26

    Salvini, 60mila posti lavoro a rischio per il coronavirus

    "Oggi la nostra attenzione è dedicata al settore che sta soffrendo di più, quello del turismo ed eventi culturali, stiamo ascoltando e incontrando. Traduciamo in proposte concrete che porteremo all'attenzione del governo. Ci sono in ballo, stando a stime prudenti, 60mila posti di lavoro a rischio". Così Matteo Salvini, in conferenza stampa al Senato.

  • 14:53

    Il sessantunenne morto a Parigi non era stato nelle zone a rischio

    Il 61enne francese morto nella notte a Parigi e che aveva contratto il coronavirus non si era recato in nessuna delle aree di esposizione al rischio. Lo ha reso noto a Parigi Etienne Champion, direttore generale dell'Ars, l'agenzia regionale di sanità dell'Hauts-de-France. Anche un altro paziente registrato nell'Oise, un uomo nato nel 1965 e ricoverato ad Amiens, non era stato nelle zone a rischio. Le autorità francesi stano cercando di capire la causa del contagio.

  • 14:19

    Oms: dall'Italia misure risolute ma corrette

    "Le autorità italiane stanno attuando delle misure per prevenire la trasmissione del Coronavirus che sono in linea con la strategia di contenimento del virus che viene messa in atto in questo momento a livello globale. Per farlo, i decisori italiani hanno dovuto prendere decisioni risolute, ponendo la salute delle persone prima della prosperità economica. Decisioni risolute ma corrette".

    Lo ha detto il Direttore Europa dell'Oms, Hans Kluge, al termine della riunione sul Coronavirus al ministero della Salute, a Roma, alla quale ha partecipato insieme con il ministro Roberto Speranza, il Commissario Ue alla Salute, Stella Kyriakides, e il Direttore dello European Centre for Disease Prevention and Control (Ecdc), Andrea Ammon. 

  • 13:55

    Primo contagio in Grecia, una donna che era stata in Italia

    La Grecia ha annunciato il suo primo caso di contagio da coronavirus. La paziente è una donna greca di 38 anni, ritornata da un recente viaggio in una zona del nord Italia, ha spiegato Sotiris Tsiodras, portavoce del ministero della Salute.

  • 13:49

    In Cina cala il livello di allerta in 14 province

    Sono quattordici le province cinesi in cui è calato il livello di allerta nella risposta all'epidemia di coronavirus. Gli ultimi downgrading sono stati operati oggi, dopo che al di fuori della provincia dello Hubei, da dove si è diffuso il virus, non si sono verificati decessi nella giornata di ieri, per la prima volta in 23 giorni.

    L'ultima provincia cinese ad abbassare il grado di allerta, in serata, ora locale, è l'isola di Hainan, che ha deciso di portare dal primo al terzo grado il livello di emergenza, dopo che solo pochi casi di nuovi contagi sono stati accertati negli ultimi giorni. Nella scala cinese, il primo grado costituisce il livello di allerta più alto, mentre il quarto grado è il piu' basso.

  • 13:14

    Il gruppo bergamasco a Palermo resta in quarantena

    Sarà il dipartimento nazionale della Protezione civile, per il tramite della struttura regionale, che coprirà i costi straordinari di ospitalita' in albergo dei turisti posti in isolamento a Palermo dopo la scoperta di tre contagiati sui 29 della comitiva giunta venerdi' da Bergamo. Tutti i tamponi sugli altri 26 del gruppo e sul personale dell'albergo sono risultati negativi.

    La 66enne, la prima a risultare positiva al coronavirus, da lunedì è in isolamento nel reparto di malattie infettive dell'ospedale "Cervello".
    L'Azienda sanitaria provinciale ha fornito istruzioni ed assistenza al personale dell'albergo su come aiutare le persone che hanno ovviamente necessita' personali oltre il cibo. E' garantita la tutela del personale del Mercure che si sta mostrando, viene sottolineato, "estremamente professionale e collaborativo.

    Per la pulizia delle scuole e dei locali pubblici, le somme dovranno essere anticipate dai Comuni che dovranno poi rendicontare alla Protezione civile che sta fornendo indicazioni tecniche su come le pulizie e la sanificazione devono essere effettuate. La Reset ha avviato oggi interventi straordinari nelle scuole. Intanto nelle 19 in cui è responsabile della pulizia. Interventi con prodotti clorati e con macchine a vapore per superfici (virus muore a 70 gradi). Il problema è l'approvvigionamento di materiali, oggi difficilmente disponibili sul mercato.

  • 12:57

    Germania: nessun bisogno di evitare viaggi in Italia

     Il governo tedesco non vede la necessità di consigliare ai suoi cittadini di evitare viaggi in Italia alla luce dell'epidemia di coronavirus in corso. "Siamo lontani da questo scenario", ha affermato un portavoce del ministero degli Esteri, interpellato da un giornalista Reuters.

  • 12:47

    I tamponi verranno eseguiti solo sui sintomatici

    "Larghissima parte dei tamponi eseguiti, oltre il 95%, ha dato esito negativo". Lo ha detto in conferenza stampa alla protezione civile Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità.

    "Questi dati - ha spiegato - saranno utili per definire meglio i meccanismi di circolazione del virus e rafforzano la constatazione, che ha solide basi scientifiche, che il rischio di contagiosità e' elevato nei soggetti sintomatici mentre risulta marcatamente più basso in quelli asintomatici. Il che rafforza anche la scelta di fare i tamponi solo sui soggetti sintomatici o a forte sospetto di sintomaticità. E dimostra la capacità del sistema Paese di far fronte alla situazione che si è venuta a creare".

  • 12:22

    Il nuovo bilancio è di 374 contagi e 12 morti risultati infetti

    Il nuovo bilancio dell'epidemia di coronavirus in Italia è di 374 casi. Si registra un nuovo decesso di una persona contagiata è il totale sale a 12. Lo ha comunicato il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli in conferenza stampa. L'ultimo morto è un uomo di Lodi di 69 anni, con patologie respiratorie pregresse, morto in Emilia Romagna. Era stato ricoverato all'ospedale di Piacenza e poi trasferito in terapia intensiva a Padova.

    "I contagiati sono complessivamente 374, cinquantadue in più rispetto a ieri", ha riferito Borrelli, "abbiamo 258 casi in Lombardia (+18), 71 in Veneto (+28), 30 in Emilia Romagna (+4), 3 in Piemonte, 3 nel Lazio, 3 in Sicilia, 2 in Toscana, 2 in Liguria, 1 nelle Marche e 1 nella provincia si Bolzano".

  • 12:06

    È guarita la cinese ricoverata allo Spallanzani

    "La donna cinese ricoverata dal 30 gennaio presso l'Istituto Spallanzani che e' stata, insieme al marito, il primo caso in Italia è negativa al COVID-19. Stamani durante una visita all'ospedale ho visto anche il marito che è in ottime condizioni". Lo dichiara l'Assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

  • 11:07

    Secondo caso a Madrid, era stato in Italia

    Secondo caso di coronavirus a Madrid: si tratta di uno spagnolo che di recente era stato in Italia. Il paziente è stato trovato positivo al Covid-19 e verrà trasferito all'ospedale Carlos III; la sua situazione è stabile. Lo ha riferito El Mundo, precisando che sono otto in totale i contagiati in Spagna: oltre i due a Madrid, quattro a Tenerife, uno a Barcellona e uno a Valencia. 

  • 11:05

    Altri quattro decessi in Iran, il totale è 19 morti

    L'Iran ha registrato altri quattro decessi per Covid-19, portando il bilancio totale dei morti nel Paese a 19. Lo ha annunciato il portavoce del ministero della Salute, Kianoush Jahanpour, il quale ha parlato di altri 44 nuovi casi accertati nelle ultime 24 ore, che fanno salire a 139 il numero totale dei contagi a livello nazionale.

    Dei nuovi casi, 15 sono stati registrati a Qom, la città santa per gli sciiti ed epicentro dell'epidemia nella Repubblica islamica, nove a Gilan e quattro a Teheran.

  • 10:35

    A Parigi il primo morto francese

    Primo morto francese a Parigi per coronavirus. Le autorità hanno confermato il decesso. Si tratta del secondo nel paese d'Oltralpe, dopo la morte di un turista cinese arrivato dallo Hubei, epicentro dell'epidemia di Covid-19. Si tratta di un uomo di 60 anni. Era stato sottoposto ai test "d'urgenza ieri all'ospedale della Pitie-Salpetriere in uno stato gravissimo ed è morto nella notte", ha annunciato il vice ministro Jerome Salomon.

    La Francia ha annunciato in totale tre nuovi casi di coronavirus, che si vanno ad aggiungere ai due contagi riferiti ieri sera, per un totale di 17. Il secondo caso annunciato oggi riguarda un 55enne ricoverato ad Amiens "in gravi condizioni, in rianimazione", mentre il terzo è un 36enne ricoverato a Strasburgo ma che "non presenta segni di gravità".

  • 10:29

    Palermo, negativa al test la comitiva bergamasca

    Negativi all'esame del tampone gli altri componenti della comitiva partita da Bergamo e alloggiata in un hotel del centro di Palermo. Ieri sono risultati positivi una 66enne, il marito e un ulteriore componente del gruppo. Gli altri 26 non sono stati contagiati e neppure il personale del Mercure. Lo ha detto l'assessore alla Salute della Regione siciliana, Ruggero Razza, a Mattino Cinque

  • 10:09

    In Lombardia i primi 4 minori contagiati

    Nella notte è salito a 259 il numero delle persone contagiate da Coronavirus e, fra loro, ci sono anche 4 minori, di cui una bimba di 4 anni. Gli altri hanno 2, 10 e 15 anni. Due sono già stati dimessi e gli altri due stanno effettuando gli accertamenti del caso.

  • 09:43

    La Corea del Sud annuncia altri 115 casi

    La Corea del Sud ha annunciato altri 115 casi di contagio da coronavirus, portando il bilancio totale a 1.261. Lo riporta l'agenzia Yonhap. Si tratta del Paese più colpito dall'epidemia dopo la Cina: solo una settimana fa, in Corea del Sud i casi di infezione registrati erano 51. 

  • 09:15

    Dopo il tonfo di Wall Street, le Borse europee aprono in calo

    Le Borse europee aprono ancora in calo per il timore di una pandemia e dopo il crollo di ieri a Wall Street. Londra perde lo 0,54% a 6.979 punti. A Milano l'indice Ftse Mib segna -0,51% scendendo così sotto la soglia psicologica dei 23.000 punti a quota 22.988. Francoforte va giù dello 0,95% a 12.663 punti e Parigi dello 0,59% a 5.645 punti.

    Le autorità sanitarie Usa in particolare ieri hanno lanciato un allarme in questo senso, mentre Bruce Aylward, che ha guidato una missione internazionale di esperti in Cina, ha detto ai giornalisti che il mondo "non è pronto" per affrontare un'emergenza su così larga scala, anche se invece deve essere pronto a farlo "in fretta". Intanto in Cina continua a calare il numero dei decessi.

  • 09:12

    Azzolina: Nessun rischio che gli studenti perdano l'anno

     "Non c'è nessun rischio che gli studenti perdano l'anno". Lo ha affermato la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina, ai microfoni di Radio 24. Abbiamo una normativa salda - ha spiegato la ministra - nel senso che al ricorrere di situazioni imprevedibili, è fatta salva la validità dell'anno scolastico. In ogni caso sappiamo che il Testo unico ci parla di 200 giorni di lezione ma se ci sono situazioni imprevedibili l'anno è salvo".

  • 08:49

    Il paziente zero non è stato ancora trovato

    Il fatidico 'paziente zero' da cui sarebbe partita la catena di contagio da Coronavirus in Nord Italia "lo stiamo ancora cercando", anche se "solo a fini statistici", alla luce del fatto che oramai l'epidemia si è già diffusa abbastanza. Lo ha detto, intervenendo alla trasmissione Agorà, l'assessore al Wealfare della Regione Lombardia Giulio Gallera. Invece, "Mattia è ancora ricoverato in terapia intensiva", ha aggiunto Gallera riferendosi a colui che è stato classificato come il 'paziente 1'.

  • 08:47

    La Russia sconsiglia i viaggi in Italia, Corea del Sud e Iran

    L'agenzia governativa russa per la tutela del consumatore, Rospotrebnadzor, ha consigliato ai cittadini russi di evitare viaggi in Italia, Corea del Sud e Iran, "finché la situazione dell'epidemia di coronavirus non si sia stabilizzata". Lo riporta Ria Novosti.

    Oltre 1.100 persone sono state contagiate e 12 sono morte in Corea del Sud, il Paese più colpito dopo la Cina. L'Iran e' diventato un altro focolaio importante, con 15 morti ufficiali e quasi 100 casi conclamati, tra i timori che il governo abbia occultato la vera estensione del contagio. L'Italia ha registrato 11 decessi e oltre 300 casi. La Russia ha rimpatriato otto connazionali dalla nave da crociera Diamond Princess, messa in quarantena al largo del Giappone; tre di loro sono risultati infetti. Altri due casi di contagio in Russia riguardano due cittadini cinesi in Siberia.

  • 08:11

    Scuole chiuse a Palermo e provincia

    Da oggi e sino a lunedì sospese le lezioni nelle scuole di ogni ordine e grado del territorio metropolitano di Palermo. Il provvedimento è stato adottato dal presidente della Regione, Nello Musumeci, d'accordo con il sindaco della Città metropolitana, Leoluca Orlando, e l'assessore regionale all'Istruzione, Roberto Lagalla, dopo il caso dei tre turisti di Bergamo positivi al coronavirus.

    Si tratta di un provvedimento finalizzato all'effettuazione di interventi di sanificazione e disinfezione straordinaria dei locali scolastici a seguito all'ordinanza regionale di Protezione civile. Un procedimento a scopo preventivo: i pubblici uffici resteranno aperti al pubblico e si provvedera' alla loro sanificazione nei giorni di sabato e domenica. Lezioni sospese anche nelle università di Palermo e Messina per iniziativa degli atenei.

  • 08:06

    In 45 sbarcati dalla Diamond Princess hanno sintomi

    Decine di passeggeri, ai quali la settimana scorsa era stato permesso di scendere dalla nave da crociera Diamond Princess perché negativi ai test per il coronavirus, hanno poi invece riscontrato l'insorgere di sintomi. Lo ha riferito il ministro della Salute giapponese, Katsunobu Kato, precisando che le autorità hanno contattato 813 passeggeri e "45 di loro hanno certi sintomi". "Abbiamo chiesto loro di farsi vedere da un dottore e sottoporsi a test". Già due passeggeri che inizialmente erano risultati negativi, gli è stato diagnosticato il Covid-19 una volta rimpatriati in Australia e Hong Kong. 

  • 07:45

    Primo caso in Brasile, è un uomo rientrato dall'Italia

    Primo caso di coronavirus in Brasile: un uomo di San Paolo, appena rientrato dall'Italia, e' risultato positivo ai test. Il 61enne, ha fatto sapere l'ospedale israelita Albert Einstein in una nota riportata dal quotidiano Folha de Sao Paulo, "e' in buone condizioni e non ha bisogno di essere ricoverato, resterà in isolamento nei prossimi 14 giorni", a casa.

  • 07:30

    Il Salvador blocca gli arrivi dall'Italia e dalla Corea del Sud

    Il Salvador ha deciso di vietare l'ingresso a stranieri provenienti da Italia e Corea del Sud "per evitare che il coronavirus entri nel Paese". Lo ha annunciato il presidente Nayib Bukele su Twitter, precisando che "connazionali e diplomatici in arrivo da questi due Paesi dovranno passare 15 giorni in quarantena", subito dopo aumentati a "30".

    Spero sinceramente che la comunità internazionale riesca a contenere questo virus e che gli scienziati possano trovare un vaccino il più rapidamente possibile", ha aggiunto. 

  • 07:15

    Conte: "È il momento dell'unità nazionale, non della polemica"

    "Questo è il momento della coesione e dell'unità nazionale, non della polemica". In un'intervista al Corriere della Sera il premier Conte lancia un monito a Salvini e dice che "a chi vuole speculare e a chi ci accusa di voler assumere 'pieni poteri' rispondo che stiamo lavorando in pieno accordo con i governi territoriali e che le misure adottate sono studiate per essere adeguate, efficaci e coerenti con il principio di proporzionalità". Non ci sta il capo del governo a farsi mettere in croce e nel rincarare la dose aggiunge: "Chi pensa di poter lucrare in termini di consenso, alimentando la paura, non fa l'interesse della nazione".

  • 05:18

    In Corea del Sud 12 vittime, contagiato un militare Usa

    Sono 1.146 i casi di contagio da coronavirus in Corea del Sud, dove le vittime dell'epidemia hanno raggiunto quota 12. Lo rivelano gli ultimi dati delle autorità sanitarie locali. La dodicesima vittima è un uomo di 73 anni membro di una setta religiosa di Daegu, la città meridionale da dove si è diffusa l'epidemia nel Paese, la settimana scorsa.

    Un militare statunitense di stanza in Corea del Sud è risultato positivo al test di coronavirus. Lo ha reso noto il Pentagono. Si tratta del primo caso di coronavirus tra le forze armate a stelle e strisce. Il militare contagiato, di 23 anni, è in quarantena nella sua residenza fuori dalla base di Camp Carroll, vicino a Daegu.

  • 02:45

    Altri 52 decessi in Cina, i contagiati sono oltre 78 mila

    In Cina sono stati registrati altri 52 decessi per il coronavirus nella giornata di ieri. Lo hanno reso noto le autorità di Pechino. È il livello più basso delle ultime 3 settimane. Il bilancio delle vittime in Cina è cosi salito a 2.715. Tutti gli ultimi decessi sono avvenuti nella provincia cinese di Hubei, epicentro dell'epidemia, dove sono stati registrati anche 401 dei 406 nuovi casi di contagio. Il totale dei casi nello Stato del Dragone ha raggiunto quota 78.064.

  • 22:45

    Gualtieri: venerdì un provvedimento a sostegno dell'economia

    ​Il Governo varerà venerdì un provvedimento sull'economia in seguito all'emergenza coronavirus. Un altro provvedimento sarà varato la prossima settimana. Lo afferma il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, che sottolinea "l'unità nella maggioranza e nel Governo". Gualtieri prosegue: "Noi entro la settimana faremo un primo decreto con le misure per le zone rosse e la prossima settimana un'altra misura di carattere generale con risposte specifiche a cittadini e imprese. Penso a un decreto specifico per le zone rosse con interventi massicci e un secondo decreto generico per chi subisce il rallentamento dell'economia".