Speranza: "Una ventina gli italiani in rientro dalla Diamond Princess"

Speranza: "Una ventina gli italiani in rientro dalla Diamond Princess"

Potranno partire immediatamente solo i negativi al test, mentre i positivi, se ce ne dovessero essere oltre al caso già confermato, saranno trasferiti presso presidi sanitari".  Non è escluso che la degenza possa essere in Giappone.

Coronavirus Speranza giappone

© ZUMAPRESS.com / AGF
- La Diamond Pincess

Sono una ventina gli italiani che il volo dell'Aeronautica militare, già in Giappone, riporterà a casa nei prossimi giorni dopo i lunghi giorni a bordo della Diamond Princess. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza a Tagadà su La7, specificando che "abbiamo già 11 sanitari in loco che stanno eseguendo i test. Potranno partire immediatamente solo i negativi al test, mentre i positivi, se ce ne dovessero essere oltre al caso già confermato, saranno trasferiti presso presidi sanitari".

Non è escluso che la degenza possa essere in Giappone: "La valutazione su dove verranno trattati i casi positivi la faremo nelle prossime ore, anche a partire dal numero. Ma il Giappone ha un servizio sanitario di grandissima qualità, mentre Wuhan da dove abbiamo portato via il ricercatore italiano contagiato dal virus era il posto piu' pericoloso del mondo, oggettivamente in grandissima difficoltà sanitaria".

Per gli italiani di ritorno dal Giappone ora una nuova quarantena, che si aggiunge a quella osservata sulla nave: "Dobbiamo essere orgogliosi e fidarci dei nostri medici e dei nostri scienziati - ha tenuto a sottolineare Speranza - e loro ritengono che sia una misura di precauzione per queste persone avere 15 giorni di quarantena che sono utili per mettere tutti in piena sicurezza".

Quarantena che inizierà "in una prima fase a Pratica di Mare, proprio nel sito dove atterrerà l'aereo. Dopo verranno trasferiti alla Cecchignola, dove non ci saranno più i primi 56 riportati da Wuhan, che tra stasera e domani lasceranno la struttura perché conclusa la quarantena".