A Napoli non nevicava così tanto da 62 anni. La situazione alle 15

Scuole chiuse e problemi nei trasporti. Disagi in tutta la Campania 

A Napoli non nevicava così tanto da 62 anni. La situazione alle 15
Riccardo De Luca / AGF
Fiocchi in Piazza del Plebiscito, Napoli (AGF)

Napoli si è svegliata sotto la neve che nelle prime ore del mattino ha continuato a scendere copiosa fino al mare. I

Le scuole

l sindaco Luigi de Magistris ha ordinato la chiusura degli istituti di ogni ordine e grado, inclusi i nidi, anche per mercoledì.

I trasporti

La circolazione ferroviaria è in graduale ripresa nel nodo ferroviario di Napoli. Per le corse che attraversano l'area napoletana sono previste limitazioni nell'offerta ordinaria. Fino alle 14 alcuni treni a lunga percorrenza diretti e provenienti da Salerno e oltre non hanno raggiunto Napoli Centrale facendo fermata a Villa Literno, da dove i viaggiatori hanno potuto raggiungere il capoluogo partenopeo con i treni regionali. 

Ripresa intorno alle 13 l'operatività della linea 1 della metropolitana e anche la circolazione dei bus su gomme. I taxi, che nelle prime ore della mattina non avevano circolato, a fine mattina hanno ripreso il servizio. Senza problemi anche Cumana e Circumvesuviana, linee su ferro di collegamento tra il capoluogo campano, rispettivamente con l'area flegrea e i paesi vesuviani, servizi che pure avevano subito rallentamenti, mentre ancora qualche disagio sulla linea 2 della metropolitana.

A Napoli non nevicava così tanto da 62 anni. La situazione alle 15
twitter
neve nella stazione ferroviaria di Napoli

Il prefetto di Napoli ha disposto il divieto di circolazione dei veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate, compreso il transito dei trasporti e veicoli eccezionali, sulla rete stradale extraurbana dell'area metropolitana di Napoli, con eccezione dei tratti autostradali e delle strade extraurbane principali (le statali 162 Acerra-Lago Patria, 7 quater Domitiana, 7 bis Nola-Villa Literno).

Voli bloccati a Capodichino per scarsa visibilità. La fitta neve impedisce di avere il controllo in fase di decollo e atterraggio e quindi sono stati fermati gli aeromobili nello scalo aereo di Napoli. Solo un volo è decollato alle 6, prima che si infittisse la nevicata.

L'ultima volta che il capoluogo campano aveva assistito a una simile nevicata è stato nel 1956. In anni più recenti solo nel 1985 la neve era caduta abbondante ma soprattutto nelle zone collinari.

Avellino

La tregua annunciata per il maltempo non c'è stata e in Irpinia la neve che cade abbondante ha paralizzato le strade, non solo quelle extraurbane ma anche quelle del centro, dove i problemi maggiori sono causati dal ghiaccio. Le difficoltà maggiori riguardano i collegamenti extraurbani: il trasporto pubblico ha subito gravi rallentamenti con corse soppresse verso Napoli e Salerno per via della chiusura a singhiozzo dell'autostrada A16 Napoli-Canosa e del raccordo autostradale Avellino- Salerno, per consentire ai mezzi spazzaneve di entrare in azione. Lunghe code si formano all'ingresso dell'autostrada La circolazione dei tir sopra le 7,5 tonnellate è vietata. Non va meglio nel Sannio dove le zone più colpite sono la Val Fortore e l'alto Tammaro. Percorribili solo con catene e mezzi fuoristrada la statale Appia e la statale Telesina dove i mezzi pesanti non possono circolare.

Benevento

Numerosi tamponamenti per via del ghiacchio. I mezzi spargisale sono entrati in azione. 

A Napoli non nevicava così tanto da 62 anni. La situazione alle 15
Neve a Napoli

Caserta

Tutto il Casertano si è svegliato anche oggi sotto la neve. Le temperature rigide di questa notte hanno ghiacciato molte strade, rendendone alcune impraticabili. In alcune zone è impossibile circolare senza pneumatici termici. Difficoltà di circolazione sulla strada tra Maddaloni e Caserta, ma anche nell'agro aversano, sulla provinciale che collega Aversa e Caivano, passando per i comuni a Nord di Napoli, come a Frattamaggiore

Salerno

La provincia di Salerno si è risvegliata sotto un'abbondante nevicata. Il sindaco del capoluogo, Vincenzo Napoli,  disposto la sospensione delle attività didattiche di tutte le scuole. I mezzi del nucleo comunale di Protezione Civile sono all'opera dalla notte scorsa. I comuni che ospitano i campus universitari, i vertici dell'Università resteranno chiusi: ricalendarizzate le sedute di laurea previste Nevicate abbondanti anche in Cilento. Vengono segnalate lastre di ghiaccio a Montesano sulla Marcellana.  



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it