Nel primo 'non compleanno' di Giulio Regeni manca la festa, ma soprattutto la verità

La madre del ricercatore torturato e ucciso al Cairo ricorda con un post su Facebook l'ultima festa passata con il figlio

Nel primo 'non compleanno' di Giulio Regeni manca la festa, ma soprattutto la verità
 Giulio Regeni (Twitter)

Nella 'favola' di Lewis Carroll, i protagonisti di 'Alice nel Paese delle Meraviglie' festeggiavano un surreale 'non compleanno'. Stramba, onirica e illusoria, ma pur sempre una festa. Oggi Paola Deffendi, madre di Giulio Regeni, celebra il primo 'non compleanno' del figlio, scomparso al Cairo il 25 gennaio 2016 e ritrovato alcuni giorni dopo torturato e ucciso in un foss lungo una strada della metropoli egiziana. 

Nel post la signora Regeni ricorda l'ultimo compleanno passato con il figlio, nel pub di Oxford in cui Carroll presentò il suo libro.

Per approfondire: