'Ndrangheta: uomo ucciso nel Reggino, ferito grave un bambino

'Ndrangheta: uomo ucciso nel Reggino, ferito grave un bambino

Un uomo di 39 anni, Giuseppe Fabio Gioffré, presunto esponente della omonima cosca di 'ndrangheta, è stato ucciso a Seminara (Reggio Calabria) in un agguato in cui è rimasto gravemente ferito un bambino di nazionalità bulgara. Due persone armate di fucili caricati a pallettoni hanno sparato contro Gioffré in un terreno di sua proprietà in località Venere. Gioffré è morto all'istante, mentre il bambino di 10 anni, che al momento dell'agguato si trovava con lui, è stato raggiunto dalla orsa dei colpi di fucile ed è ora ricoverato nel Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria. È in prognosi riservata. Sull'omicidio indagano i carabinieri. 

Misure di vigilanza sono state disposte nei confronti del bambino e dei suoi familiari su decisione del Questore di Reggio Calabria Raffaele Grassi che, sentito il prefetto Michele Di Bari, ha anche disposto l'intensificazione dei servizi di controllo del territorio nei dintorni di Seminara.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it