Natale: stravizi e lavoro,oggi giorno piu' deprimente delle feste

E' quello di oggi, un lunedi' che arriva dopo l'euforia natalizia

Natale: stravizi e lavoro,oggi giorno piu' deprimente delle feste

E' quello di oggi, un lunedi' che arriva dopo l'euforia natalizia e prima del veglione, il giorno piu' triste delle festivita' di fine anno: e' quanto emerge da un sondaggio condotto in Gran Bretagna ma che probabilmente fotografa una realta' comune a tutto l'Occidente. Questo 28 dicembre emerge essere il giorno in cui ci si rende conto di aver mangiato troppo e di aver speso oltre le proprie possibilita', e questo alimenta depressioni e litigi, al punto che e' percepito dai britannici come uno dei giorni piu' tristi dell'intero anno. Senza contare che in molti oggi sono tornati al lavoro o si sono messi in viaggio, attivita' che possono creare entrambe stress. Secondo la rilevazione commissionata dalla societa' Kwik Fit, oggi sara' anche il giorno dei litigi in famiglia, che e' molto probabile si concentrino tutti nel primo pomeriggio. Il 15% si e' detto pronto a litigare per "l'errato comportamento" dei parenti mentre un altro 14% avra' da ridire nei confronti di figli "pigri" che non aiutano in casa. In molti, poi, sono in viaggio sulle autostrade da questa mattina, in mezzo a un traffico decisamente sostenuto e con tutti gli inconvenienti dei lunghi tratti percorsi in automobile. Il 38% dei britannici oggi sara' preoccupato per la linea, ritenendo di aver mangiato troppo durante il Natale, e una quantita' simile sara' invece spaventata dalle probabili mangiate di Capodanno. Infine, le preoccupazioni finanziarie: oggi, 28 dicembre, e' un brutto giorno per almeno il 29% dei britannici e a turbare le menti sono soprattutto portafogli e conti correnti svuotati dalle spese per cene e regali. (AGI)