Natale: Codacons, per crisi una famiglia su 3 riduce addobbi

(AGI) - Roma, 8 dic. - Milioni di famiglie saranno alle preseoggi con albero di Natale e addobbi delle festivita', maquest'anno gli allestimenti nelle case degli italiani sarannolow cost e all'insegna del risparmio. Lo afferma il Codacons,che ha vagliato le tendenze delle famiglie in occasione dellefeste di Natale. La crisi economica infatti spinge un numerosempre crescente di famiglie a ridurre drasticamente gliallestimenti di Natale nelle case, in un'ottica di risparmio etagli agli acquisti non primari - prosegue il Codacons -quest'anno una famiglia italiana su 3 annullera' o ridurra'drasticamente la spesa

(AGI) - Roma, 8 dic. - Milioni di famiglie saranno alle preseoggi con albero di Natale e addobbi delle festivita', maquest'anno gli allestimenti nelle case degli italiani sarannolow cost e all'insegna del risparmio. Lo afferma il Codacons,che ha vagliato le tendenze delle famiglie in occasione dellefeste di Natale. La crisi economica infatti spinge un numerosempre crescente di famiglie a ridurre drasticamente gliallestimenti di Natale nelle case, in un'ottica di risparmio etagli agli acquisti non primari - prosegue il Codacons -quest'anno una famiglia italiana su 3 annullera' o ridurra'drasticamente la spesa per gli addobbi rispetto agli annipassati, e preferira' riciclare palline, coccarde, luci,presepi gia' utilizzati in passato. "Anche quest'anno la parola d'ordine di Natale sembraessere 'risparmio' - afferma il presidente Carlo Rienzi - lefamiglie sono legate alle tradizioni di Natale e non virinunciano, ma scelgono la strada del low cost e del ricicloper non far mancare addobbi in casa senza dissanguare ilportafogli. Una scelta dettata dalle difficolta' economiche chehanno investito milioni di nuclei familiari negli ultimi anni,e che portano a limitare i consumi alle sole spese primarie". Riguardo alla scelta dell'albero sintetico, che ha oramaispodestato quello vero nelle preferenze dei cittadini - spiegal'associazione - il 63% delle famiglie opta quest'anno perl'abete finto e scende al 37% la fetta di italiani fedeleall'albero vero. Alla base di tale scelta comodita', varieta'di modelli in commercio e possibilita' di riutilizzo neglianni.(AGI).