Natale: 8 italiani su 10 addobbano albero, si ricicla il vecchio

(AGI) - Roma- Con la festivita' dell'Immacolata eccoscattare il tradizionale addobbo dell'albero di Natale,coinvolgendo 8 italiani su 10 (84 per  [...]

Natale: 8 italiani su 10 addobbano albero, si ricicla il vecchio

(AGI) - Roma, 8 dic. - Con la festivita' dell'Immacolata eccoscattare il tradizionale addobbo dell'albero di Natale,coinvolgendo 8 italiani su 10 (84 per cento) anche se aumentano del 3 per cento rispetto allo scorso anno quelli chehanno rinunciato. E' quanto emerge da una analisiColdiretti/Ixe' su quella che una abitudine consolidata che lacrisi non sembra scalfire anche se solo nel 15 per cento deicasi si tratta di nuovi acquisti mentre la stragrandemaggioranza delle famiglie sceglie quest'anno di recuperarel'albero sintetico in cantina o di allestire una pianta gia'presente in casa o in giardino. Tra chi acquista l'albero, la spesa media e' di 39 eurosostanzialmente stabile rispetto allo scorso anno. Inoltre, latendenza tra quanti non rinunciano all'albero vero e' quella diprivilegiare alberi piu' piccoli sia perche' costano meno siaper la facilita' di trasporto e del minor numero di metriquadrati disponibili per abitazione. Gli abeti piu' piccoli chenon superano il metro e mezzo sono venduti quest'anno a prezzistabili e variabili tra i 20 e i 50 euro a seconda dellamisura, della presenza delle radici ed eventualmente del vaso,mentre per le piante di taglia sino a due metri il prezzo saleanche a 90 euro e molto di piu' si paga per gli alberi dialtezza superiore o per varieta' particolari. L'albero naturaleitaliano secondo la Coldiretti concilia il rispetto dellatradizione con quello dell'ambiente perche' sono coltivatisoprattutto nelle zone montane e collinari in terreni marginalialtrimenti destinati all'abbandono e contribuiscono amigliorare l'assetto idrogeologico delle colline ed acombattere l'erosione e gli incendi. Niente a vedere con lepiante di plastica che - continua la Coldiretti - arrivanomolto spesso dalla Cina e impiegano oltre 200 anni prima didegradarsi nell'ambiente. In aumento anche quanti ricorrono all'addobbo al naturalecon il quale non si corrono rischi per la sicurezza, siriscoprono le tradizioni del passato, si rispetta l'ambiente.E' possibile distinguersi in originalita', fantasia ecreativita' ricorrendo ad addobbi naturali come mele di diversocolore rosse, gialle e verdi che danno ugualmente "luce" senzaaver bisogno di elettricita' e kiwi ed agrumi, come arance,limoni, mandarini e clementine, che non ammuffiscono se, perappenderli, si fa passare un filo al centro del frutto, dovenon c'e' polpa. E ancora collane di pasta, frutta secca,biscotti fatti in casa, ma anche prodotti dell'orto comepeperoncini, pomodorini e fili di zucca ma anche sculture dipane e marzapane. Invece di usare le solite sfere artificiali,lampadine e fili di plastica come decorazioni - continua laColdiretti - si possono utilizzare pigne da colorare apiacimento e frutta secca come castagne noci e nocciole. Perfinire, invece dei soliti fili argentati o dorati si possonoutilizzare ghirlande di fiori fatte con stelle di Natale,gerbere, corniolo, ranuncolo e pungitopo. Il procedimento none' difficile, basta infilare fiori e foglie con del filometallico cercando di dargli la forma di un cordoncino daappendere all'albero per renderlo sicuramente un alberod'autore. (AGI).