Msf si ritira da Kunduz ma non da Afghanistan

(AGI) - Kunduz (Afghanistan), 4 ott. - Medici senza frontieresi e' ritirato da Kunduz, ma resta al lavoro in Afghanistan. Ilbilancio delle vittime del bombardamento della Nato che hadistrutto l'ospedale della ong e' di 19 morti. L'assenza dellastruttura, l'unica che nel nordest dell'Afghanistan e' in gradodi lavorare su casi gravi, avra' un impatto devastante sullavita della popolazione civile. "Non e' piu' operativa e ipazienti sono stati trasferiti altrove", ha fatto sapere laportavoce Kate Stegeman, che ha aggiunto: "Non posso confermarese il centro traumi riaprira' o meno". (AGI).

(AGI) - Kunduz (Afghanistan), 4 ott. - Medici senza frontieresi e' ritirato da Kunduz, ma resta al lavoro in Afghanistan. Ilbilancio delle vittime del bombardamento della Nato che hadistrutto l'ospedale della ong e' di 19 morti. L'assenza dellastruttura, l'unica che nel nordest dell'Afghanistan e' in gradodi lavorare su casi gravi, avra' un impatto devastante sullavita della popolazione civile. "Non e' piu' operativa e ipazienti sono stati trasferiti altrove", ha fatto sapere laportavoce Kate Stegeman, che ha aggiunto: "Non posso confermarese il centro traumi riaprira' o meno". (AGI).