Morto un secondo alpinista travolto dalla valanga in Val Fonda

(AGI) - Venezia - Non ce l'ha fatta Daniele CostanZovi, 29enne di Calalzo, nel bellunese, travolto ieri, assiemead altri due scialpinisti,  [...]

(AGI) - Venezia, 2 mar. - Non ce l'ha fatta Daniele CostanZovi, 29enne di Calalzo, nel bellunese, travolto ieri, assiemead altri due scialpinisti, da una valanga in Val Fonda. L'uomoe' morto nella notte nell'ospedale di Trento, dove eraricoverato. Sale cosi' a due il numero delle vittime, dopo che ieri un 44enne di Valle di Cadore, Tiziano Favero, era statoestratto privo di vita dalla neve. Molto gravi anche lecondizioni della terza persona coinvolta, ricoverata a Treviso. Sono cosi' sei i morti sulle Alpi italiane tra Alto Adige,Alto Bellunese e Lecchese. Ieri mattina sul Monte Cristallo inprovincia di Belluno di quattro persone stavano cercando diraggiungere la Forcella del Cristallino quando una valanga liha travolti. I soccorritori avevavo tratto in salvo Costanerecuperato il corpo senza vita di Favero. A Cornolade, nellazona di Ponte nelle Alpi sempre in provincia di Belluno, unuomo di 46 anni di Mirano e' deceduto dopo essere scivolato inun torrente ghiacciato. Ferita la ragazza con la quale stavaeffettuando l'escursione. Sulle montagne di Lecco un 71ennelecchese ha perso la vita dopo essere caduto per una quindicinadi metri nella zona di Campo de' Boi. Infine, sulle montagnedella Val Senales in Alto Adige due coniugi germanici sonomorti dopo essere precipitati per circa centro metri. I dueescursionisti stavano percorrendo un sentiero sopra il lago diVernago quando, forse causa del terreno ghiacciato, hanno persol'equilibrio precipitando nel vuoto. (AGI).