Migranti: Treviso, Salvini denunciato per odio razziale

Migranti: Treviso, Salvini denunciato per odio razziale

n gruppo di cinque cittadini trevigiani ha depositato una denuncia nei confronti del ministro dell'Interno Matteo Salvini per "istigazione all'odio razziale", aggravato dalla posizione di ministro della Repubblica. Secondo il gruppo, di cui fanno parte Said Chaibi, ex consigliere comunale di maggioranza durante il mandato del sindaco Manildo, e Renato Zanivan, ex segretario cittadino di Sel, il reato sarebbe costituito dall'ormai famoso "è finita la pacchia" pronunciato parlando di migranti e di sbarchi lungo le coste italiane dallo stesso ministro a Vicenza all'indomani della sua nomina a responsabile degli Interni. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it