Migranti: Msf, Aquarius riparte ma non sbarcherà persone in Libia

Migranti: Msf, Aquarius riparte ma non sbarcherà persone in Libia
 Foto: LOUISA GOULIAMAKI / AFP 
  Aquarius

La nave Aquarius di Medici senza frontiere non sbarcherà in Libia persone soccorse in mare. "La Libia non è un posto sicuro per rifugiati, richiedenti asilo e migranti. Un posto sicuro è un luogo dove vengono assicurati i loro bisogni primari, ma anche dove possono chiedere la protezione a cui potrebbero avere diritto e dove non rischiano di subire ulteriori abusi e violazioni", è detto nel programma di attività del personale di Medici Senza Frontiere imbarcato sulla Aquarius. La nave ieri ha ripreso il mare dopo una sosta tecnica di oltre un mese nel porto di Marsiglia. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it