Mediobanca autorizzata alla ponderazione al 370% della partecipazione in Assicurazioni Generali

Mediobanca comunica di aver ottenuto nei giorni scorsil'autorizzazione, ai sensi dell'art. 471 del Regolamento UE n.575 del 26 giugno 2013 ("CRR"), alla ponderazione al 370% dellapartecipazione detenuta in Assicurazioni Generali (al 31 dimarzo scorso pari al 13,24% in carico a ' i' 2.605 milioni).Tenuto conto anche di tale provvedimento, al 31 marzo 2014 ilGruppo mostrava (CRDIV/CRR): - un ammontare di attivi a rischioponderati pari a ' i' 58.417 milioni, di cui ' i' 9.637 milionirelativi alla partecipazione in Assicurazioni Generali - unCET1 phase-in pari al 10,3% (total capital pari al 12,1%)

Mediobanca comunica di aver ottenuto nei giorni scorsil'autorizzazione, ai sensi dell'art. 471 del Regolamento UE n.575 del 26 giugno 2013 ("CRR"), alla ponderazione al 370% dellapartecipazione detenuta in Assicurazioni Generali (al 31 dimarzo scorso pari al 13,24% in carico a ' i' 2.605 milioni).Tenuto conto anche di tale provvedimento, al 31 marzo 2014 ilGruppo mostrava (CRDIV/CRR): - un ammontare di attivi a rischioponderati pari a ' i' 58.417 milioni, di cui ' i' 9.637 milionirelativi alla partecipazione in Assicurazioni Generali - unCET1 phase-in pari al 10,3% (total capital pari al 12,1%) - unCET1 fully-phased pari al 10,9% Si segnala, inoltre, che ilrimborso di prestiti ibridi verso Unipol-SAI (' i' 750 milioni)avvenuto successivamente al 31 marzo determina un miglioramentodegli indici di circa 60bps.