Maturita': chi era Isocrate del demo di Erchia, maestro retorica

Roma - Isocrate del demo di Erchia (divisione amministrativa di Atene nella parte orientale dell'Attica), nato nel 436 a.C. e morto nel 338 a.C., e' stato uno dei maggiori maestri di retorica del mondo antico e un educatore della nuova classe dirigente ateniese. La fama di Isocrate e della sua scuola fu grande in tutta l'Ellade nel IV secolo a.C.. Si proponeva di istruire i propri allievi alla vita pubblica attraverso lo studio della retorica, ritenuta l'unica disciplina in grado di far sviluppare le doti necessarie per avere successo nella vita.

Convinto sostenitore dell'importanza centrale di Atene e della sua democrazia nella politica greca, si fece promotore di una politica panellenica che prevedesse la collaborazione delle diverse polis greche raccolte sotto la guida di Atene, cosi' da opporsi all'esercito persiano. Isocrate si senti' in primo luogo "pedagogo" impegnato nella formazione culturale del cittadino di livello elevato, e pretese di essere considerato filosofo; quindi rinnego' l'appellativo di retore.

Nel 390 a.C. apri' una scuola la cui importanza fu analoga all'Accademia di Platone, che criticava perche' riteneva che insegnasse ai suoi allievi la ricerca della conoscenza puntuale di "cose" inutili (Platone era orientato ai metodi per la conoscenza scientifica), mentre lo stesso retore ricercava la conoscenza di "cose" utili: Isocrate riteneva che la virtu' non sia insegnabile e chi non e' portato alla virtu', non puo' apprenderla. Il cittadino virtuoso, allora, preferisce dedicarsi all'opinione che ne hanno i piu' (ovvero la doxa della polis) piuttosto che perdere tempo con delle sciocchezze. Il 'corpus isocrateo', cosi' come ci viene tramandato dalla tradizione, riporta oltre 60 titoli di orazioni anche se ne sopravvivono solo 21, tra cui la celebre 'Sulla pace' del 355 a.C. da cui e' tratto il testo di maturita' proposto oggi agli studenti dei licei classici. Sotto il nome di Isocrate sono state tramandate anche 9 epistole. (AGI)