Maltrattavano bimbi a scuola materna, oggi maestre da gip Taranto

(AGI) - Taranto 18 set. - Si terra' stamattina l'interrogatoriodelle due maestre della scuola materna 'Europa' di Tarantosospese per due mesi nei giorni scorsi perche' accusate dimaltrattamenti ai danni degli alunni. Le due donne sarannointerrogate dal giudice per le indagini preliminari, VilmaGilli. Nei loro confronti, il gip ha scritto nell'ordinanza cheper entrambe esiste il rischio di reterazione del reato e diinquinamento probatorio. Per il gip, infatti, "il quadro probatorio sino ad oggiacquisito appare, infatti, estensibile attraverso ulterioriattivita'" ascoltando "altri genitori utenti della scuolamaterna Europa", oppure "le altre docenti e i

(AGI) - Taranto 18 set. - Si terra' stamattina l'interrogatoriodelle due maestre della scuola materna 'Europa' di Tarantosospese per due mesi nei giorni scorsi perche' accusate dimaltrattamenti ai danni degli alunni. Le due donne sarannointerrogate dal giudice per le indagini preliminari, VilmaGilli. Nei loro confronti, il gip ha scritto nell'ordinanza cheper entrambe esiste il rischio di reterazione del reato e diinquinamento probatorio. Per il gip, infatti, "il quadro probatorio sino ad oggiacquisito appare, infatti, estensibile attraverso ulterioriattivita'" ascoltando "altri genitori utenti della scuolamaterna Europa", oppure "le altre docenti e i responsabilidell'istituto che potrebbero portare alla luce ulterioriaspetti utili alla ricostruzione dei fatti sino ad ora emersi".Quindi, sostiene il magistrato, "l'acquisizione della provapotrebbe essere compromessa da dichiarazioni di comodo,reticenti o false, sollecitate dalle indagate". In merito,invece, alla possibilita' di ripetere i reati di maltramentocontestati, il gip Gilli spiega nel provvedimento che sonoproseguiti "per almeno due anni scolastici, a riprova che sitratta di un'attitudine delle indagate a tenere abitualmentecomportamenti violenti, secondo un modus operandi peraltrocomune e condiviso, posto che nessuna ha mostrato ripensamenti,impedendo le angherie dell'altra, ovvero segnalando anomaliealla direzione scolastica, pur essendo presenti nel momento incui quei fatti si compivano". Per il giudice, entrambe lemaestre "hanno tradito la loro funzione proprio perche' sonovenute meno agli obblighi primari ad essa inerenti, tra cuicertamente quello di proteggere ed accudire i minori,stimolandoli in un clima sereno alla crescita emotiva,intellettiva e cognitiva". Sono state le mamme dei bambini a denunciare tutto allapolizia avendo visto che i loro figli, nel tempo, eranodiventati irascibili, violenti, inappetenti e alla domanda dicosa succeddesse a scuola, i piccoli mimavano il gesto dichiudersi con la bocca con ago e filo. Questo perche' le duemaestre, secondo l'accusa, li intimidivano affinche' nonraccontassero nulla. Ne' le richieste di spiegazioni avanzatedalle mamme alle due insegnanti avevano sortito effetto.Raccolta la denuncia, la squadra mobile, prima che l'annoscolastico finisse, ha piazzato una telecamera nell'aula e haraccolto un video dove appunto si vede ripetutamente che ibambini della scuola Europa, dai 3 ai 5 anni, vengono offesi emaltrattati dalle due insegnanti ora sospese dal servizio.(AGI).