Maltempo: Lombardia, bilancio e' di 4 vittime e 650 evacuati

(AGI) - Milano, 18 nov. - Il bilancio dell'ondata di maltempoche ha colpito la Lombardia e' di 4 vittime e 650 evacuati. Acomunicarlo e' stato l'assessore lombardo alla Sicurezza eprotezione civile, Simona Bordonali, nel corso del suointervento in Consiglio regionale. "Quattro - ha spiegato -sono purtroppo le vittime del maltempo: una a Ispra causaannegamento lago Maggiore, una a Crema causa annegamento inroggia e due a Laveno Mombello causa frana su abitazione".Invece "le persone che hanno dovuto lasciare le loro abitazionial 16 novembre sono circa 650, alcune delle quali in fase di

(AGI) - Milano, 18 nov. - Il bilancio dell'ondata di maltempoche ha colpito la Lombardia e' di 4 vittime e 650 evacuati. Acomunicarlo e' stato l'assessore lombardo alla Sicurezza eprotezione civile, Simona Bordonali, nel corso del suointervento in Consiglio regionale. "Quattro - ha spiegato -sono purtroppo le vittime del maltempo: una a Ispra causaannegamento lago Maggiore, una a Crema causa annegamento inroggia e due a Laveno Mombello causa frana su abitazione".Invece "le persone che hanno dovuto lasciare le loro abitazionial 16 novembre sono circa 650, alcune delle quali in fase dirientro". Le situazioni piu' critiche sono state registrate nelleProvincie di Cremona (dove ci sono 200 evacuati in comune diSan Daniele Po, area golenale del fiume Po), 100 evacuati inprovincia di Milano (in gran parte delle comunita' di ParcoLambro) e 100 in provincia di Mantova (nelle aree golenali).Bordonali ha detto che "da inizio novembre si sono registratidiversi eventi di pioggia sull'intero territorio regionale". Inparticolare "i valori piu' alti si sono registrati nell'areadel lago Maggiore, con cumulate che hanno raggiunto i 600-700mm". Sul resto del territorio sono stati registrati: PianuraOccidentale: 200-300 mm; Pianura Orientale: 100-200 mm; Fasciaprealpina: 300-400 mm, con picchi oltre 500 mm sulle Prealpicentro-occidentali; Valtellina e Valchiavenna: 200-400 mm.Illustrando la situazione del Po, Bordonali ha confermato che"sono state emesse ordinanze da sindaci per la chiusura dellestrade golenali e per l'evacuazione delle relative aree indiversi comuni della provincia di Cremona. Circa 290 personesono state evacuate e allontanati circa 2000 animali". (AGI).