Maltempo: in arrivo rovesci e temporali

(AGI) - Roma - Forte instabilita' meteo oggi e domanisull'Italia, in particolare sulle regioni centro-meridionali.   All'origine del maltempo l'ingresso sull'Italia di       [...]

Maltempo: in arrivo rovesci e temporali
(AGI) - Roma, 1 ott. - Forte instabilita' meteo oggi e domanisull'Italia, in particolare sulle regioni centro-meridionali.All'origine del maltempo l'ingresso sull'Italia di aria piu'fresca ed instabile in quota. E il Dipartimento dellaProtezione civile ha emesso, quindi, un avviso di condizionimeteorologiche avverse che da oggi pomeriggio prevedeprecipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere dirovescio o temporale, dapprima su Emilia Romagna e Marche, inestensione dalla sera a Umbria, Lazio e Abruzzo. Inoltre dalleprime ore di domani sono previsti rovesci o temporali acarattere da sparso a diffuso anche su Molise, Puglia eSicilia. I fenomeni saranno accompagnati da frequente attivita'elettrica e forti raffiche di vento. I fenomeni meteo,impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinaredelle criticita' idrogeologiche e idrauliche. Sulla base deifenomeni previsti e' stata valutata per domani criticita'arancione su Puglia e Sicilia, mentre sulle altre regioniinteressate il livello sara' giallo. E' utile ricordare che levalutazioni di criticita' idrogeologica (su tre livelli: rossa,arancione e gialla) possono includere una serie di danni sulterritorio (come riportato sul sito web del Dipartimento). Ilquadro meteorologico e delle criticita' previste sull'Italia e'aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni eall'evolversi dei fenomeni, ed e' disponibile sul sito delDipartimento, insieme alle norme generali di comportamento datenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli diallerta regionali, sulle criticita' specifiche che potrebberoriguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzioneadottate sono invece gestite dalle strutture territoriali diprotezione civile, in contatto con le quali il Dipartimentoseguira' l'evolversi della situazione. .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it