Maltempo: frane e fango in Sicilia. Allarme a Benevento e Foggia

(AGI) - Palermo, 15 ott. - Sono gli agricoltori e i loro mezzia liberare le strade interne dove continuano a franare collinedistruggendo muri di contenimento in parecchie zone e stradedella Sicilia. L'impiego dei mezzi agricoli in queste ore stadiventando indispensabile per favorire il passaggio ostruitodal fango e dai detriti. Si teme per i terreni predisposti allasemina, informa Coldiretti con riferimento al maltempo che stacolpendo la Sicilia. Si registrano molti danni agrumeti delriberese che si sommano a quelli dei giorni scorsi della zonadi Licata. Anche sulla strada provinciale 121 Palermo-Cataniamolti detriti

(AGI) - Palermo, 15 ott. - Sono gli agricoltori e i loro mezzia liberare le strade interne dove continuano a franare collinedistruggendo muri di contenimento in parecchie zone e stradedella Sicilia. L'impiego dei mezzi agricoli in queste ore stadiventando indispensabile per favorire il passaggio ostruitodal fango e dai detriti. Si teme per i terreni predisposti allasemina, informa Coldiretti con riferimento al maltempo che stacolpendo la Sicilia. Si registrano molti danni agrumeti delriberese che si sommano a quelli dei giorni scorsi della zonadi Licata. Anche sulla strada provinciale 121 Palermo-Cataniamolti detriti impediscono lo scorrimento normale, perpetuandolo stato di disagio causato dalla chiusura dell'autostrada. Acausa di una frana, e' provvisoriamente chiuso in entrambe ledirezioni anche il tratto della strada statale 643 "di Polizzi"dal km 14 al km 16 nei pressi di Polizzi, in provincia diPalermo. Sul posto e' intervenuto il personale dell'Anas edelle forze dell'ordine.

 BENEVENTO - I fiumi Sabato e Calore straripati in piu'punti e Benevento allagata in diversi quartieri. Le situazionipiu' preoccupanti nel Rione Ferrovia, a Pontivelli, a SantaClementina e a Pantano, dove nella notte alcune famiglie sonosalite sui tetti delle case per mettersi in salvo in attesa deisoccorso. Il fiume Sabato esondato in piu' punti ha sommersostrade, scantinati e terreni. In alcuni punti anche i pianiterreni delle abitazioni, dove il livello dell'acqua haraggiunto anche i due metri. In alcuni quartieri sono difficilianche le comunicazioni per un black out elettrico e telefonico.Le scuole sono chiuse e anche alcuni uffici pubblici hannodovuto interrompere i servizi. Disagi anche in Irpinia, dovepero' la situazione e' sotto controllo e i danni maggiori,limitati alle coltivazioni, si registrano nella zona diCasalbore. Qui e' straripato il fiume Sabato e il fango hainvaso anche la strada statale 90. Allagate alcune zone delcentro di Avellino, tra corso Europa, via Francesco Tedesco, evia Carducci dove scantinati e negozi sono stati danneggiatidall'acqua e dai detriti. Piu' di trecento gli interventi deivigili del fuoco.

NUBIFRAGIO NEL FOGGIANO - Numerosi i disagi registrati a Foggiae provincia per il violento nubifragio che si e' abbattuto innottata. Colpita, in particolare, la zona tra il capoluogodauno, Lucera e Troia. Diversi gli interventi dei vigili delfuoco per automobili e camion in panne. I disagi maggiori sonistati registrati sulla statale 89 tra Foggia e Manfredonia esulla 90 per Troia. A Foggia via Napoli e' stata chiusa perche'completamente allagata. Diversi gli allagamenti anche in alcunescuole del capoluogo dauno. A Parco San Felice tre alberi sonocaduti. Problemi alla viabilita' anche nei pressi delcavalcavia in corso del Mezzogiorno. A Foggia, in via Airone, ea Lucera, in piazza della Repubblica sono caduti i solai in dueabitazioni disabitate. Interrotti anche i collegamentiferroviari da Foggia per Caserta e per Benevento. Esondato ilCervaro tanto che la omonima borgata e' completamente isolataper gli allagamenti.(AGI).