Maltempo, esonda il fiume Aniene Persone sui tetti a Tivoli

(AGI) - Roma, 14 ott. - Il fiume Aniene e' esondato a causadelle forti piogge all'altezza di Tivoli, vicino Roma,allagando numerose case, negozi e scantinati. Decine gliinterventi dei Vigili del Fuoco sul posto, dove diverse personesi sono rifugiate sui tetti. Quattro operai in particolare sonobloccati all'interno di un capannone industriale. Allagamenti edisagi anche in altre zone del Lazio, in particolare nelFrusinate e ai Castelli romani. Ma l'allerta meteo permane su tutta la Penisola, concriticita' rossa sulla Sicilia. Lo segnala la ProtezioneCivile, spiegando che una vasta zona di bassa pressionecentrata sulla

(AGI) - Roma, 14 ott. - Il fiume Aniene e' esondato a causadelle forti piogge all'altezza di Tivoli, vicino Roma,allagando numerose case, negozi e scantinati. Decine gliinterventi dei Vigili del Fuoco sul posto, dove diverse personesi sono rifugiate sui tetti. Quattro operai in particolare sonobloccati all'interno di un capannone industriale. Allagamenti edisagi anche in altre zone del Lazio, in particolare nelFrusinate e ai Castelli romani. Ma l'allerta meteo permane su tutta la Penisola, concriticita' rossa sulla Sicilia. Lo segnala la ProtezioneCivile, spiegando che una vasta zona di bassa pressionecentrata sulla Francia meridionale sta portando correntispiccatamente instabili verso l'Italia, determinando tempoperturbato dapprima sulle regioni centro-settentrionali, confenomeni piu' intensi sulle aree del nord-est e sul versantetirrenico centrale, in estensione poi alle regioni meridionali.Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento dellaProtezione Civile, d'intesa con le Regioni coinvolte, haemesso, quindi, un ulteriore avviso di condizionimeteorologiche avverse che integra ed estende quelli diffusinella giornata di ieri, che prevedevano maltempo sulle regionicentrali e parte di quelle meridionali. (I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese,potrebbero determinare delle criticita' idrogeologiche eidrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nelbollettino di criticita' consultabile sul sito delDipartimento. L'avviso prevede dal tardo pomeriggio di oggiprecipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio otemporale, su Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Lombardia;attese, inoltre, dalle prime ore di domani, precipitazioni aprevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia, inestensione a Basilicata, Calabria e Puglia. Tali fenomenisaranno accompagnati da rovesci di forte intensita', frequenteattivita' elettrica e forti raffiche di vento. Sulla base deifenomeni previsti ed in virtu' degli effetti dellaperturbazione della settimana scorsa, che ha lasciato unterritorio fortemente vulnerabile in Sicilia, e' stata valutataper domani criticita' rossa per rischio idrogeologicolocalizzato su gran parte dell'isola, ad eccezione dei versantisud-orientali, ionico e stretto di Sicilia, dove sara'arancione; valutata criticita' arancione anche su Toscana,Campania, Basilicata, Calabria tirrenica centro-settentrionale,sulle zone appenniniche di Abruzzo e Molise, parte del FriuliVenezia Giulia e il nord-ovest della Lombardia. La criticita'gialla sara', invece, sui restanti settori della Lombardia, delFriuli Venezia Giulia, dell'Abruzzo, del Molise e dellaCalabria, oltre che su Lazio, Umbria, Puglia, sulla provinciadi Trento e sulle zone del torinese e del cuneese in Piemonte.(AGI).