Maltempo: emergenza a Genova Esondazioni, frane e allagamenti

(AGI) - Genova, 15 nov. - Forti disagi a Genova a causa delmaltempo. Un violento temporale ha interessato il quartiere diVoltri, nel ponente

Maltempo: emergenza a Genova Esondazioni, frane e allagamenti

(AGI) - Genova, 15 nov. - Forti disagi a Genova a causa delmaltempo. Un violento temporale ha interessato il quartiere diVoltri, nel ponente cittadino, dove e' esondato il torrenteCerusa provocando allagamenti. "E' ancora in atto - spiega ilpresidente del Municipio VII Ponente, Mauro Avvenente - unapioggia torrenziale. Su tutto il territorio ci sono frane: lesituazioni piu' critiche sono in via delle Fabbriche e nellazona di Branega". Questa mattina prima di Voltri laperturbazione ha colpito Albisola Superiore, nel Savonese, dovee' esondato il Sansobbio provocando allagamenti in tutto ilcentro cittadino. Ha superato gli argini anche il rio Basco.Entrambi i corsi d'acqua stanno ora scendendo sotto i livellidi guardia. Situazioni critiche sono legate anche alle frane.Vengono segnalati problemi sulla viabilita' ordinaria. Permanela massima allerta meteo, di livello 2, su tutta la Liguriafino alle 23.59 di questa sera.

Guarda il video

Un muro d'acqua si sta abbattendo sulponente genovese, in particolare sul quartiere di Voltri. Nellazona di Fabbriche, lungo la valle del torrente Cerusa, a causadelle frane e' stata chiusa la strada e molte case sono senzaluce e acqua. Alcune famiglie sono state fatte evacuare mentrealtre risultano isolate. E' attesa una nuova piena del Cerusa,che gia' questa mattina e' esondato provocando allagamenti.  Sempre a Voltri si registrano problemi anche lungo la valle deltorrente Leiro, verso localita' Acquasanta, dove si trova MauroAvvenente, presidente del Municipio VII Ponente. "Il Leiro stacrescendo a vista d'occhio - spiega Avvenente - a causa dellapioggia che non concede tregua. Abbiamo anche problemi allaviabilita'. Sul territorio stanno operando la ProtezioneCivile, i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale. Consigliamoa tutti i residenti di Voltri di non uscire di casa".

Forte criticita' nel Savonese a causadella pioggia incessante. Tutti i corsi d'acqua sono in piena,a rischio esondazione. A causa delle frane, la statale Aureliae' interrotta in piu' punti a Noli, Finale Ligure e Alassio.

  Smottamenti anche a Varazze. Allagamenti e disagi a Savona,dove i torrenti stanno raggiungendo i livelli di guardia. Nelcapoluogo di provincia si registrano allagamenti di cantine egarage e il servizio di trasporto pubblico e' stato interrottoin via precauzionale. A Ceriale e' esondato il rio San Rocco.  Criticita' anche a Vado Ligure dove il torrente Segno e' inpiena mentre a Celle Ligure viene sorvegliato il torrenteGhiare.

MASSIMA ALLERTA ANCHE IN PIEMONTE - Ancora precipitazioni diffuse sututto il Piemonte. In particolare si sono registrateprecipitazioni mediamente moderate nelle ultime 12 ore suVerbano, Biellese, alto Novarese, alto Vercellese; sul settoreappenninico nelle ultime ore sono state registrateprecipitazioni localmente forti "a causa dello sconfinamento dicelle temporalesche attualmente sul Golfo Ligure". E' quantoriferisce la protezione civile della regione. Particolareattenzione in queste ore e' per i corsi d'acqua: gli incrementipiu' significativi si sono avuti nella parte meridionale dellaregione al confine con la Liguria in particolare l'Erro aCartosio ha superato la soglia di attenzione. Orba e Bormida eloro affluenti sono in crescita ma ancora lontani dai valori diattenzione. Il lago Maggiore e' attualmente stazionario a 6.5 me il lago d'Orta e' attualmente a 2.77 m. Stazionario.
  Nelle prossime ore sono previste forti piogge sul bassoPiemonte, localmente molto forti in alta valle Scrivia. Siavranno precipitazioni intense anche sul settore settentrionaledel Piemonte mentre altrove i fenomeni saranno deboli omoderati. Nel corso del pomeriggio e' prevista un' attenuazionedelle precipitazioni; in serata tenderanno a persistere solosul Piemonte settentrionale con valori moderati, localmenteforti sul Verbano mentre sul resto del territorio si avra' unesaurimento dei fenomeni. I bacini del Toce, Sesia, Agogna,Bormida, Orba e alto Tanaro supereranno in alcune sezioni lesoglie di attenzione. Si prevedono anche incrementi del fiumePo, piu' significativi a valle della confluenza con il Sesia;la piena e' attesa per questa notte&. Il Lago Maggioreriprendera' a salire e raggiungera' valori massimi a quelli del13 novembre nella giornata di domenica. E ancora, il lagod'Orta e' in crescita per l'intera giornata di oggi. In questeore si sono verificate interruzioni di strade causa dissesti eallagamenti in particolare nelle aree interessaste dai bacinidella Bormida e dall' Orba, nell'alessandrino. La protezionecivile riferisce poi che "si stanno attivando barriere didifesa ad Ovada per il contenimento della piena dell'Orba. Inalcuni casi particolari, in via cautelativa la popolazione e'stata fatta evacuare". La Protezione Civile regionale prosegueil monitoraggio del territorio, mantenendo l'apertura dellasala operativa confermando ed intensificando tutte le azionigia' preventivamente in atto. Si ribadisce "l'invito aicittadini piemontesi a mantenere comportamenti responsabili, inparticolare limitando gli spostamenti in occasione deitemporali ed evitando attivita' e stazionamenti in prossimita'dei corsi d'acqua". (AGI)

(AGI)